Santo della gioia o anche mistico?

Clicca qui per info e acquisti
E' riduttivo ricordare san Filippo Neri solo come il santo della gioia cristiana? O c'è ancora molto da conoscere con stupore sulla sua spiritualità?
 Attraverso la ricerca nelle fonti, soprattutto i Processi di canonizzazione, l'autore Massimo Malfer nella biografia 
San Filippo Neri, un mistico anti-mistico accompagna il lettore lungo un itinerario interessante a partire dai più classici episodi di natura mistica di san Filippo Neri, raccontando la sua vita alla luce della novità apportata dalla sua spiritualità e delle influenze, non molto conosciute, su tutti i riformatori del Cinquecento.

Così Filippo Neri esortava i suoi figli spirituali nel stimolarli a percorrere la via della santità, senza esitazioni o ripensamenti, dicendo:
 "Non è superbia il desiderare di passare in santità qualsivoglia Santo: perché il desiderare d'essere santo è desiderio di voler amare ed onorare Dio sopra tutte le cose: e questo desiderio, se si potesse, si dovrebbe stendere in infinito, perché Dio è degno d'infinito onore".

Nessun commento: