L'ONU è la nuova santa sede


La distruzione della famiglia è uno degli obiettivi dell'ONU? 
L'Italia è condannata all'estinzione? E' vero che la denatalità progressiva aggrava sempre più la crisi economica in cui versa l'Occidente?
Scrive il ministro della famiglia Lorenzo Fontana nel volume scritto con l'economista Ettore Gotti Tedeschi  La culla vuota della civiltà:
“La crisi demografica in Italia sta producendo numeri da guerra. E’ come se ogni anno scomparisse dalla cartina geografica una città come Padova. Noi non ci arrendiamo all’estinzione e difenderemo la nostra identità contro il pensiero unico della globalizzazione, che oggi ci vuole tutti omologati e schiavi. La politica deve produrre un cambiamento culturale, con azioni che guardino ai prossimi 20-30 anni: ne va della sopravvivenza della nostra civiltà”.
Aiutando a rialzare il tasso di natalità, così come alcune nazioni più evolute stanno facendo con successo, argomentano Fontana e Gotti tedeschi, porta a avere effetti benefici misurabili sull'economia stessa dello stato, ne diminuisce la tassazione pro-capite a causa dell'aumento nel numero dei soggetti contribuenti, incrementa e fortifica la linfa vitale della nazione.

Nessun commento: