Post

Visualizzazione dei post da 2019

La cattiveria quotidiana 2098

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, finiremo sotto gli usurai mondiali ancor peggio che adesso?” “No, Terenzio, a forza di scavare la fossa agli altri ci cadranno dentro loro.”

Apocalisse

Immagine
Una civiltà che ha conosciuto il cristianesimo (e ora è molto ignorante su come può essere il paganesimo oscuro) sta scegliendo di tornare indietro nella palude, e per tutto il tempo chiama progresso la traiettoria discendente, proclamando di continuo il suo concetto tragicamente rachitico di libertà e imponendolo aggressivamente a tutti. 
Da "Apocalisse" di Michael D. O' Brien

La cattiveria quotidiana 2097

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, a cosa è servito l’euro?” “A permettere a una faccia di mortadella di farsi fotografare insieme alla gente che conta, Terenzio.”

Gesù ci affida alle cure materne della Vergine Maria

Immagine
Cosa può esistere di più bello al mondo di un Dio così vicino alle ansie del cuore umano da invitarci alla fiducia e alla gioia, anche davanti alla croce? In questo progetto Gesù ci affida alle cure materne della Vergine Maria, sua e nostra madre. 
Da "La Madonna racconta. Confidenze della Vergine Maria ai suoi figli" di Ferdinando Rancan

La cattiveria quotidiana 2096

dei coniugi Biagini
Dimmi, Fulgenzio, come mai aumenta lo spread?” “Perché serve agli usurai mondiali per rovinare l’Italia prima che il governo eletto dal popolo diventi troppo difficile da rovesciare, Terenzio.”

Aldo Maria Valli: L'ultima battaglia

Immagine
L'intenso intervento di Aldo Maria Valli, ex vaticanista del TG1, all'8° Festival Nazionale di Fede & Cultura a Verona il 17 novembre 2019. Una testimonianza di fede e di sofferenza che è diventata un grande romanzo, L'ultima battaglia, una sorta di Blade Runner cattolico.
Per saperne di più: https://www.fedecultura.com/Lultima-battaglia-p150268914
Per scaricare tutti i video del Festival: https://link.fedecultura.com/festival2019
Per sostenere Fede & Cultura: https://www.lavocedidoncamillo.com/p/donazioni.html

Vita di Maria Valtorta

Immagine
E' necessario far uscire Maria Valtorta da un devozionismo deleterio e nemico dell’intelligenza. Si tratta allora di indagare, per quanto possibile, in modo rigoroso e scientifico gli accadimenti della sua vita. Uscire dai “si dice” ed entrare nei fatti che hanno caratterizzata la vita di questa donna nata a Caserta. 
Da "Il Cielo in una stanza. Vita di Maria Valtorta" di Ernesto Zucchini

La cattiveria quotidiana 2095

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, è vero, come hanno detto i vertici Nato, che la Russia è il maggior ostacolo alla pace?” “Sì, Terenzio, ma sostituendo “pace” con “dittatura degli usurai mondiali.”

La cattiveria quotidiana 2094

dei coniugi Biagini Ministra Fideli favente, italicum sermonem cito celeriterque vastatur, ut, diffusa ignorantia, multo meglissimum respublicae cives gubernentur et fisco opprimere possint. Traduzione per il colto pubblico e l’inclita guarnigione: “Col favore della ministra Fedeli, presto e velocemente viene devastata la lingua italiana, affinché, diffusa l’ignoranza, i cittadini della repubblica possano molto meglissimo venir governati ed oppressi col fisco.”

Anticipatore del rapporto tra fede e ragione

Immagine
Anticipatore del rapporto tra fede e ragione, intuì che il futuro stava nella preparazione di un terreno spirituale e culturale autenticamente cattolico: per questo indirizzò le sue attenzioni alla formazione di un laicato perfettamente formato. È più che mai necessario e urgente, per i cattolici del XXI secolo, riflettersi nello stesso specchio di cui parla Newman, per vedere le cose come realmente sono. 
Da "Nello specchio del cardinale Newman" di Cristina Siccardi

Vaccino per la fede 2019/20

Immagine
Non lasciare che il tuo sistema immunitario resti sguarnito ed esposto agli effetti dell'influenza virale che colpisce la Chiesa Cattolica e la nostra società! Cinque grandi testi per scovare le eresie e confutarle. Un dizionario in due volumi per difendere consapevolmente la vera Fede Cattolica dalla sua corruzione. La radice medievale del pensiero per non lasciarsi traviare dalle innovazioni del pensiero modernista. Due testi che svelano il responsabile del pensiero ereticale in voga oggi nei seminari. Per questa peste dottrinale essere NO-VAX sarebbe suicida!
Cinque capolavori, cinque best-seller, cinque perle di sapienza da avere e da diffondere col 50% di sconto spese di spedizione incluse al prezzo di € 80 al posto di € 160! Vaccino per la fede 2019/20
Vaccina anche il tuo parroco regalandogli questa utile strenna di Natale!

Menzione al merito per un nostro libro!

Immagine
V premio internazionale «Salvatore Quasimodo» - edizione speciale 2019 per il 50° anniversario del premio Nobel per la letteratura. Premio assegnato dalla giuria presieduta dal figlio Alessandro Quasimodo: Menzione al merito all’ultimo libro del nostro Autore Francesco ultimo libro «Luce da Luce - poesie e inni», edito da Fede & Cultura di Verona. Ricevilo scontato! Congratulazioni a Francesco Sartori per questo bellissimo riconoscimento del suo lavoro che unisce poesia e fede!

La cattiveria quotidiana 2093

dei coniugi Biagini
Quesito. Perché i giovani italiani intraprendenti sono costretti ad andare a lavorare all’estero?

Roma, 1881

Immagine
Roma, 1881: un gruppo di fanatici anticlericali attaccano di notte il corteo funebre di papa Pio IX cercando di buttare la salma nel Tevere. Assolti dalla magistratura, vengono addirittura premiati dalla massoneria con una medaglia la cui incisione evoca l'”immortale odium” per il papato. 
Da "Immortale odium" di Rino Cammilleri

La cattiveria quotidiana 2092

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai se un negro ammazza un bianco tutto tace, mentre se un bianco ammazza un negro la grande stampa è colpita da improvvise convulsioni?

Il vecchio Holden e il mistero della malattia mentale

Immagine
di Stefano Parenti Decine di scrittori hanno tentato di svelare il mistero della malattia mentale, senza (quasi) mai raggiungere un risultato soddisfacente. Ma John Bottle, ne Il giovane blogger (Fede & Cultura), compie l’impresa di narrare l’esperienza della degenza in una struttura terapeutica riuscendo laddove molti hanno fallito: discopre il cuore del disturbo psichico, che descrive con mirabile lucidità. Perché lo fa lasciando inalterato il mistero e legandolo al rapporto con Dio.
La malattia mentale ha sempre esercitato un certo fascino. Decine di scrittori hanno tentato di svelarne i misteri, senza (quasi) mai raggiungere un risultato soddisfacente, in particolar modo gli specialisti. Consapevoli dei limiti (e degli errori) di questi ultimi, talvolta gli stessi pazienti si sono cimentati nell’impresa.
John Bottle, “pseudonimo di un noto caso clinico”, è uno di questi e ne rappresenta un esemplare particolare. Innanzitutto perché il suo Il giovane blogger (Fede & Cultura…

Odio antireligioso e spietato del regime del Terrore

Immagine
Storia di un nobile che, dopo aver condotto la ribellione contro il governo della Francia rivoluzionaria, si ritrova la casa distrutta e la moglie uccisa dalla folla: gli resta solo la figlia, la cui vita deve salvare dalla minaccia della ghigliottina. Un’epopea a tinte fosche, da cui traspare l’odio antireligioso e spietato di un regime, quello del Terrore, che vedeva in ogni credente, non importa se inerme, donna o bambino, un avversario da eliminare. 
Da "Il conte di Chanteleine" di Jules Verne.

Quadrilogia

Immagine
di Simone Giudici La quadrilogia dei Bianchi, i realisti, e dei Blu, i rivoluzionari giacobini, è in linea con lo stile di Dumas, una commistione di storia e invenzione, e in questo caso la vicenda è ambientata tra la Rivoluzione francese e il periodo di ascesa di Napoleone. I romanzi, qui raccolti, si snodano intorno alla guerra franco-prussiana e al periodo del Terrore del 1793, dove la ghigliottina mieteva vittime senza tregua; fino al dissenso interno e all’assalto alla Convenzione nazionale nel 1795, per arrivare ai tentativi di colpo di Stato e alla campagna d’Egitto, dove un giovane ufficiale non ancora noto, Napoleone, si stava facendo largo tra alleanze e complotti. Se pur distante dall’inserire giudizi espliciti sugli eventi, è evidente un’empatia con “gli ultimi”, quei soldati semplici e coraggiosi, quei popolani trascinati dalla voglia di cambiare, ma altrettanto evidente è la condanna, nelle meticolose descrizioni, verso la pura violenza della massa, verso la bassezz…

La cattiveria quotidiana 2091

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai sedicenti “cattolici” fanno lo sciopero della fame per obbligarci ad accogliere, accogliere, accogliere, mentre non ne hanno fatto contro il divorzio, l’aborto, l’eutanasia, l’omosessualismo?

L'amore cristiano

Immagine
L’amore cristiano verso Dio e verso il prossimo, in quanto risposta dell’uomo all’amore totale e salvifico rivelato e attuato da Dio in Cristo, costituisce un punto inderogabile per la dottrina sociale, purificando il pensiero razionale da cortocircuiti e strumentalizzazioni. Anche se l’amore cristiano va oltre le sole esigenze della giustizia, esprimendosi nella misericordia, tuttavia non trascura la giustizia, ma la persegue quale giustizia superiore di Gesù. 
Da "Dottrina sociale della Chiesa" di G.J. Woodall.

La cattiveria quotidiana 2090

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai la sinistra, dopo aver vinto le elezioni, si impadroniva di tutti i posti che contano nell’amministrazione, e quando le perde, insiste che nella sullodata amministrazione non si faccia nessun cambiamento?

L'Anticristo di Socci si trova nei libri di Fede & Cultura!

Immagine
Europeista, Umanista ed Ecologista: l'identikit dell'Anticristo del 2000 tracciato da Solovev e rilanciato dal cardinale Biffi e da Benedetto XVI 
Antonio Socci da "Il dio Mercato, la Chiesa e l'Anticristo" (Rizzoli) Il racconto dell'Anticristo di Solov'ëv fu pubblicato nel 1900 e Il padrone del mondo di Benson nel 1907. Ma entrambi collocano temporalmente i loro romanzi attorno all'anno 2000. In entrambi i romanzi – al tempo in cui si svolge la storia – «il papato era stato scacciato da Roma». Inoltre l'Imperatore/Anticristo di Solov'ëv viene eletto presidente degli Stati Uniti d'Europa (da lì s'impadronisce del mondo intero e pure delle Chiese) e anche Julian Felsenburgh, che è l'Anticristo di Benson, ne Il padrone del mondo, diventerà presidente dell'Europa (da lì poi presidente del governo mondiale). Egualmente, in questi anni recenti, Michael O'Brien, nel suo romanzo L'inviato (ultimo di una trilogia) rappresenta l…

La Regola di San Benedetto

Immagine
Esiste una relazione fondamentale tra l’organizzazione della vita monastica e la struttura intima della famiglia cristiana: la Regola di San Benedetto è un tale tesoro di sapienza, prudenza e santità che può essere riproposta come modello di riferimento applicato anche ad altri stati di vita, laicale o clericale, celibataria o coniugale. 
Da "Il chiostro e il focolare" di Isacco Tacconi. 

La cattiveria quotidiana 2089

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai lo spread sale quando in Italia vince il centrodestra?

La parabola dell’Anticristo

Immagine
Si profetizza l’epilogo del nostro processo storico attraverso la parabola dell’Anticristo: un uomo di genio, convinto spiritualista, pacifista, ecologista, filantropo e animalista, dal linguaggio inclusivo, antropocentrico e libertario, capace di ridare unità ai cristiani divisi da secoli di separazioni e scismi. Il suo avvento nel mondo ammalia religiosi, intellettuali e governanti, e irrompe in una storia umana desacralizzata e priva di trascendenza: uno scenario quanto mai attuale nel deserto di senso e di valori che ci troviamo a vivere oggi. 
Da "I tre dialoghi e il racconto dell’Anticristo" di Vladimir Sergeevic Solov’ëv.

La cattiveria quotidiana 2088

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai Germania e Francia insistono che l’Italia deve accogliere, accogliere, accogliere, e poi chiudono le frontiere?

L'attendibilità dei Vangeli

Immagine
Il legame tra Sindone e Vangeli ha suggerito nel tempo di affiancare le più recenti ricerche scientifiche sul telo sindonico a un’indagine altrettanto scientifica e documentata sull’attendibilità dei Vangeli, in modo da offrire una sintesi indispensabile per l’uomo moderno che non vuole rimanere analfabeta sugli interrogativi più profondi. 
Da "Luce dal sepolcro" di Emanuela Marinelli e Marco Fasol.

La cattiveria quotidiana 2087

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai i “rifugiati” sono quasi tutti maschi giovani da paesi dove non c’è nessuna guerra?

Spiritismo, fantasmi e magia: il lato “occulto” di mons. Robert Hugh Benson

Immagine
di Luca Fumagalli Nella vasta bibliografia di Robert Hugh Benson (1871-1914), autore del celebre Il Padrone del mondo, vi è un romanzo, I necromanti, interamente dedicato al tema dello spiritismo. Il libro, la cui prima edizione risale al 1909, narra del conflitto tra due mondi inconciliabili, quello della Fede e della magia, che, cortocircuitando, generano i mostri di un racconto gotico che non è paragonabile a nessun’altra opera del monsignore inglese.

Il tema della narrazione era stato anticipato da Spiritualism, un articolo pubblicato da Benson sulle colonne del «Dublin Review». Affrontando la questione del soprannaturale secondo il punto di vista cattolico, l’autore – che considerava lo spiritismo «un pericolo grande e mortale» – si dichiarava certo dell’esistenza degli spiriti, capaci di mostrarsi e di offrire un’interazione vera e immediata con i vivi. La Chiesa non nega in via teorica la possibilità di mettersi in contatto con i defunti attraverso pratiche magiche. Il vero pr…

Una storia secolare

Immagine
Questo libro ripercorre le fasi salienti della storia scozzese, dalla cristianizzazione ai nostri giorni, passando per l’organizzazione dei clan, le guerre contro i re inglesi, il genocidio culturale causato dal protestantesimo, le rivolte giacobite, la pulizia etnica settecentesca, fino alla devolution del 1997, il referendum per l’autonomia del 2014 e i possibili scenari causati dalla Brexit. 
Da "Il cardo e la croce" di Paolo Gulisano.

La cattiveria quotidiana 2086

dei coniugi Biagini
Quesito. Che fare dei “rifugiati” che non hanno voglia di lavorare?

Immacolata Concezione della beata Vergine Maria

Immagine
di Mons. Gino Oliosi Dio realizza l'opera della nostra salvezza in modo perfetto: la inizia con l'Immacolata Concezione di Maria; la continua con la risposta, piena di umiltà e di generosità, di Maria all'angelo con il concepimento verginale; e la porta a compimento con il mistero o realtà divino-umana del Natale o nascita verginale, nuova Eva, nuovo Adamo e della Pasqua di  Gesù Cristo cioè Crocifissione, Risurrezione, Ascensione e invio dello Spirito

Il mistero dell'Immacolata Concezione di Maria, che oggi solennemente celebriamo, ci ricorda due verità fondamentali della nostra fede: il peccato originale innanzitutto, e poi la vittoria su di esso solo della grazia di Cristo, vittoria che risplende in modo sublima in Maria Santissima. L'esistenza di quello che la chiesa chiama "peccato originale" a monte della tendenza originale al male è purtroppo di un'evidenza schiacciante, se solo guardiamo intorno a noi e prima di tutto dentro di noi, dentro la…

La metafora di un mondo scomparso

Immagine
La casa d’Asburgo rappresenta un mito, la metafora di un mondo scomparso e di un’Europa che non c’è più. Da Giovanna la Pazza all’arciduchessa Sofia, passando per la fiera Maria Teresa e la fragile Maria Luisa, questo libro ripercorre l’appassionata e struggente vita di molte donne celebri in un arco temporale che va dagli albori del Medioevo alla dissoluzione dell’Impero austroungarico, la cosiddetta Finis Austriae, rivisitando la storia dal loro punto di vista di mogli, madri e amanti. 
Da "Il romanzo degli Asburgo. Storie e amori della casa d'Austria" di R. de Carli Szabados

La cattiveria quotidiana 2085

dei coniugi Biagini
Quesito. Chi è più bello, la Bonino o uno spaventapasseri?

“Il cardo e la croce”. Ovvero la lezione di libertà dei cattolici scozzesi

Immagine
di Aldo Maria Valli, 30 novembre 2019
Cari amici di Duc in altum, oggi, nel giorno di sant’Andrea, parliamo di un bel libro dedicato alla Scozia, la terra della quale Andrea è il patrono. Il libro, Il cardo e la croce (Fede & Cultura, 192 pagine, 19 euro) è opera di un profondo conoscitore della storia scozzese, Paolo Gulisano.
Paolo, il sottotitolo del tuo libro Il cardo e la croce, dedicato alla Scozia, è Una storia di fede e libertà. Una storia nella quale i cattolici hanno giocato un ruolo decisivo, pagando un prezzo salatissimo in termini di martirio e persecuzione. Perché questo odio costante contro i “papisti”?
La Scozia è una piccola, magnifica terra, con un passato glorioso e doloroso e un presente e un futuro in incerto divenire. È una nazione con un forte senso di identità, che si è forgiato a partire dalla Fede cristiana. Non per niente la sua bandiera è una croce di sant’Andrea (il patrono della Scozia) bianca in campo blu. Il grande Chesterton – un inglese che tuttav…

Avvento e Natale

Immagine
Tra poco è Natale ed è sempre una buona occasione per ricordarci dei nostri amici, soprattutto quelli che stanno vivendo momenti difficili nella loro vita.
La nascita del Salvatore, infatti, ricorda a tutti che Dio è implicato nelle nostre vicende umane. Ci ama, ha mandato il Figlio per salvarci e portarci nella nuova vita dei figli di Dio.
Approfitta di questo tempo di grazia per raggiungere queste persone con un buon libro, che possa fare loro del bene.
Abbiamo molte testimonianze che un buon libro può salvare la vita di una persona!
Con questo post voglio darti qualche buon consiglio.
Spero ti sia utile.
Giovanni Zenone
www.fedecultura.com

Iscriviti su Telegram!

Immagine
Vuoi ricevere notizie, offerte, informazioni, alert in tempo reale da Fede & Cultura? Iscriviti gratis con tuo cellulare a Telegram e al canale Telegram di Fede & Cultura. https://t.me/fedecultura

La cattiveria quotidiana 2084

dei coniugi Biagini
Quesito. Chi avrà insegnato a parlare alla Fedeli?

70% di sconto!

Immagine
Sconti fino al 70% per libri volumi resi, con difetti, strappi, pieghe, macchie o altri danni che non pregiudicano la lettura. Ogni giorno ne arrivano di nuovi, tieni d'occhio il nostro OUTLET! https://fedecultura.com/Outlet%20-70-c35774548

Un complotto per scristianizzare la Chiesa. Parola (romanzesca) di vaticanista

Immagine
«L'ultima battaglia» racconta di un cattolicesimo senza dogmi, santi, liturgie di Rino Cammilleri È singolare come l'attuale pontificato abbia spaccato il fronte del vaticanisti italiani. Una cosa del genere non si era mai vista. Quelli di più antico corso, come Sandro Magister, Marco Tosatti, Aldo Maria Valli, sono tra quanti mugugnano e non nascondono la loro scarsa simpatia per il nuovo corso bergogliano. Qualche maligno potrebbe dire che tanto, loro, sugli aerei papali non ci vanno (Magister fu addirittura escluso per un periodo dalla sala stampa vaticana) e, essendo vicini alla pensione non hanno fulgide carriere (di quelle per chiamata diretta) da intraprendere.
Ai vaticanisti del dissenso non resta che esprimere la loro opinione dove e come possono, fermo restando che si tratta pur sempre di opinione qualificata di gente che ha frequentato i sacri palazzi per una vita. Qualcuno, come Aldo Maria Valli, già vaticanista del Tg1, ricorre addirittura a romanzi fantascientif…

La cattiveria quotidiana 2083

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, anche tu sei un ammiratore dell’Inghilterra?” “Certo, Terenzio, l’imponente schieramento di grossi poliziotti minacciosi intorno a quell’ospedale per impedire che fosse portato via e curato in Italia un bambino malato, che era pure cittadino italiano, in modo che i medici inglesi incapaci di curarlo potessero ammazzarlo con tutto comodo, mi ha dato la vera misura della grandezza dell’Inghilterra.”

Eresie

Immagine
Nessun chiama eresia l'ammasso di pratiche e affermazioni moderne sul divorzio, ma un'eresia lo è chiaramente, perché la sua caratteristica determinante è il rifiuto del dogma cristiano del matrimonio.

H. Belloc, Le grandi eresie, Fede & Cultura, Verona, 2019

Cristiani perseguitati

Immagine
“Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi”: questa frase di Gesù ci ricorda che la stessa vita del cristiano è da intendersi come sacrificio, offerta e martirio, seguendo la Croce di Cristo e bevendo al calice della sua passione.
N. Bux, Perchè il cristiani non temono il martirio, Fede & Cultura, Verona, 2017

Un don Camillo ante litteram

Immagine
di Giovanni Zenone Il parroco di Lamotte di Helene Haluschka è il romanzo che nel 1956 fu al centro di un’accusa di plagio nei confronti di Giovannino Guareschi, che lo avrebbe copiato per il suo Don Camillo. Accusa poi finita nel nulla, ma quello che resta è una profonda affinità. Le vicende tra un parroco e un sindaco sul confine tra tedeschi e francesi. Un prete che parla con la Madonna, un sindaco che vuole fare l'anticlericale e tutti i costi. Pagine di profonda fede e poesia, un romanzo che riempie l'anima di bellezza, nonostante i conflitti, perché la nostra fede è la fede in un Dio che ama, che salva, che riempie di luce e di bellezza la vita! Lo consiglio a tutti, per rianimarsi un po', per vedere la foresta che cresce invece dell'albero che cade.

La cattiveria quotidiana 2082

dei coniugi Biagini “Dimmi, Fulgenzio, visto che ho vinto il concorso di bidello alle elementari, perché non posso anch’io giudicare il leader eletto dal popolo?” “Lasciamola lì, Terenzio, prima che ci troviamo sul collo un democratico arresto.”

Quando un matrimonio è nullo?

Immagine
Un’analisi degli impedimenti matrimoniali che sciolgono il vincolo nuziale per ragioni terrene, pur senza intaccarne la valenza sacramentale e il fondamento divino. Partendo dal presupposto che il matrimonio è un sacramento e che costituisce una parte integrante del disegno di Dio per avvicinare l’uomo a Lui, quest’opera riporta la legge naturale dentro una realtà che si esplicita nel dettaglio dei fatti, anche di quelli che compongono gli impedimenti matrimoniali che sciolgono il vincolo nuziale per ragioni terrene. L’Autore prende in esame il tessuto connettivo delle regole che governano il mondo sensibile, cioè l’insieme di principi retrostanti che determinano l’agire dentro l’Essere, dove ogni ente per necessità materiale opera nel movimento, nel rapporto tra legge naturale e contingenza, tra spirito e corpo. Questo senza mai dimenticare i fondamenti del matrimonio: la donazione e il consenso. Giovanni Mussini, La legge naturale negli impedimenti matrimoniali, pp. 496 € 24,00

La cattiveria quotidiana 2081

dei coniugi Biagini “Dimmi, Fulgenzio, come mai un magistrato si permette di giudicare un leader eletto dal popolo?” “Perché il magistrato ha vinto un importante concorso, mentre il leader è stato solo eletto dalla gente che non conta niente.”

Durezza di Dio? No: giustizia

Immagine
Non è lecito fare violenza ad alcuno, e neppure a se stesso [il suicidio]... Da quando il Verbo avrà chiarito ogni verità e dato forza agli spiriti col suo Spirito, da allora non sarà più perdonato a chi muore in disperazione. Nè nell'attimo del particolare giudizio, nè, dopo secoli di Geenna, nel Giudizio Finale, nè mai. Durezza di Dio questa? ... Dio Dirà: "Tu hai giudicato... di seguire il sentiero da te scelto, e hai detto: 'Dio non mi perdona... esco dalla vita senza rimorsi', senza pensare che i rimorsi non ti avrebbero raggiunto se tu fossi venuto nel mio paterno seno. E come hai giudicato, abbiti. Io non violento la libertà che ti ho data". Questo dirà l'Eterno al suicida. Pensalo, Giuda.
Da L'Evangelo come mi è stato rivelato, di Maria Valtorta

La cattiveria quotidiana 2080

dei coniugi Biagini “Dimmi, Fulgenzio, cos’è la macchina del fango?” “È quella che si mette in moto appena un leader eletto dal popolo fa paura alla sinistra.”

La cattiveria quotidiana 2079

dei coniugi Biagini “Dimmi, Fulgenzio, come mai la sinistra è diventata così amica degli Usa?” “Cosa vuoi, Terenzio, da Stalin a Soros il passo è breve, e tutto in discesa.”

Provvidenza

Immagine
Dio continua a intervenire nella storia dell’uomo come un padre che si preoccupa dei propri figli, e fa questo sia nelle vicende di ciascun individuo, sia in quelle delle comunità e della stessa Chiesa. L’unico modo per escluderlo dalla vita vissuta è quello di chiudergli la porta del cuore.  Quest’azione di Dio, che è detta “provvidenza”, è particolarmente evidente nel caso di comunità povere, guidate da santi carismatici, i quali hanno portato avanti con coraggio iniziative volute dallo stesso Dio. A questo proposito, si potrebbero citare episodi della vita di decine, se non di centinaia, di santi nei quali si è manifestata la provvidenza, talora sotto forma di singolari combinazioni di azioni dell’uomo, e inoltre come fatti che non trovano spiegazioni naturali. Ugo Sauro, Testimone dell'amore, p. 37-38)

La cattiveria quotidiana 2078

dei coniugi Biagini “Dimmi, Fulgenzio, come mai, quando cerco di firmare in internet una petizione contro i riti satanici che si celebrano in America, il computer fa cilecca? E come mai lo stesso succede quando cerco di aprire qualche articolo sui vizi contronatura nel Vatigatto?” “Caro Terenzio, la democrazia corre sul filo.”

La conferenza di Roma con Aldo Maria Valli

Immagine
Ieri giovedì 21 novembre presso la Fondazione Lepanto a Roma si è tenuta la conferenza del Prof. Roberto De Mattei e di Aldo Maria Valli con la presenza e l'intervento del Prof. Giovanni Zenone. Una sala con 130 persone ha applaudito con affetto i relatori, in particolare Aldo Maria Valli che per lungo tempo ha autografato le copie del suo ultimo romanzo "L'ultima battaglia". Un gradevole momento conviviale ha seguito la conferenza. Ecco alcune foto della bella serata.