Fondamentalmente segno di una realtà ontologica

Clicca per info
L'abito ecclesiastico è fondamentalmente segno di una realtà ontologica che riguarda la persona del presbitero, e le sue caratteristiche corrispondono all'esigenza di visibilità e distinzione, con una nota di sacralità che deriva da ciò che manifesta: la scelta da parte di Dio e la consacrazione che gli è stata affidata. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Grazie Benedetto XVI!!!

La truffa della Comunità di Bose