La cattiveria quotidiana 1278

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. La più sicura prova che Medjugorje è autentica è che dà fastidio a Ciccio Primero e ai suoi scherani.

La neochiesa di Rahner

Esiste una neochiesa che si è costruita nell'ultimo mezzo secolo sulla base della teologia discutibile di Karl Rahner?
Il filosofo cattolico Stefano Fontana in La nuova Chiesa di Karl Rahner mette coraggiosamente in luce la portata totalizzante del paradigma rahneriano capace di sostituirsi completamente al cattolicesimo così come consegnatoci dalla Tradizione. Dalle pagine del volume emerge chiaramente la radicale inconciliabilità tra il cattolicesimo e il neo-cattolicesimo rahneriano.

La cattiveria quotidiana 1277

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. L’Italia è piena di gente convinta di saper allenare la nazionale di calcio meglio dell’allenatore ufficiale; la Chiesa è piena di preti convinti di saper insegnare a Dio e alla Madonna quello che devono e non devono fare.

La cattiveria quotidiana 1276

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. Se Cristo o la Madonna apparissero, i preti sarebbero i primi a negarlo e a dire che quello non è il modo di apparire.

Come salvarci dall'apostasia?

Clicca qui per info e acquisti
Se credi che oggi occorre riscoprire le origini del cristianesimo europeo, per cercare delle vie di uscita dalla crisi della Chiesa e se credi che non saranno i ponti e il dialogo a salvarla, ma bensì la riscoperta della centralità della vita spirituale, della preghiera e la testimonianza della Verità rivelata, questo è il libro giusto per te! Ci salverà il monachesimo.  l'autore Beniamino Lucis riflettendo sulla crisi attuale della Chiesa si interroga sulla situazione presente con una domanda saggia chiedendosi:
"Torneranno i vescovi monaci, che sapranno fare della Diocesi un monastero? Torneranno vescovi-monaci capaci di fare della liturgia il centro e il cuore della vita della loro Chiesa?"...

La cattiveria quotidiana 1275

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. Che me ne faccio di un papa che fa esattamente l’opposto di quanto richiesto dalla Madonna in molteplici apparizioni e messaggi?

La cattiveria quotidiana 1274

dei coniugi Biagini 
Pensierino della sera. Che me ne faccio di una Chiesa che sa solo ripetere le sconcezze che blaterano Soros, la Ue, l’Onu, le lobbies Llllgggbbbtttt e i teppisti idolatri  dell’ambiente e degli animali?

La nuova Chiesa della Casa Comune

Clicca qui per info e acquisti
"Bisogna che lo si comprenda una volta per tutte: nel mirino dei muratori intenti a erigere la Nuova Chiesa della Casa Comune c'è la fede cattolica e solo dopo, molto dopo, tutto ciò che ne consegue, la legge naturale compresa. Una volta tolto di mezzo quel ferro vecchio del cattolicesimo con tutti i suoi dogmi, i suoi sacramenti, i suoi riti, le sue devozioni, [...] sarà un gioco da ragazzi fare degli ormai ex cattolici un popolo in cammino di pervertiti apostoli della perversione".
Tratto da: Alessandro Gnocchi, Fuori moda
I corrosivi interventi su “Riscossa Cristiana” del più rinomato castigatore del malcostume ecclesiastico.

La cattiveria quotidiana 1273

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nello stemma, al posto delle chiavi sono state misericordiosamente proposte le tibie incrociate con relativo cranio. La proposta è allo studio dell’apposita misericordiosa commissione. Chi esprimerà dubbi sarà misericordiosamente defenestrato.

La cattiveria quotidiana 1272

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nominata la misericordiosa commissione per il contrasto al veleno del proselitismo.

Testimoni di santità


Le storie dei santi possono essere toccate ancora più da vicino dai racconti chi ha vissuto al loro quotidianità per un tempo più o meno o lungo, racconti che avvicinano a Cristo testimonianza e che lasciano in noi delle tracce da seguire per un cammino cristiano in tutti i sensi. 

La cattiveria quotidiana 1271

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nominata la misericordiosa commissione per la raccolta di pareri e suggerimenti pastorali da parte di atei di solido ateismo. Rigorosamente esclusi quelli che volessero convertirsi.

Il gender è una dittatura


L'ideologia gender sta diventando sempre più una dittatura nel nostro tempo che esige tolleranza e rispetto manifestandosi intollerante verso coloro che hanno il coraggio di amare e difendere le leggi naturali?
Ti diamo l'opportunità grazie alla Collezione Gender di ricevere due volumi preziosissimi per una conoscenza consapevole e approfondita della realtà:

La cattiveria quotidiana 1270

dei coniugi Biagini  
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dai muri”.

La cattiveria quotidiana 1269

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dall’omofobia”.

Il Catechismo secondo Guareschi

Clicca qui per info e acquisti
Forse non tutti sanno che Giovanni XXIII chiese a Giovannino Guareschi di scrivere un “piccolo catechismo”, che riassumesse i contenuti essenziali della fede cristiana. Nel 1959 in Vaticano si sondò la disponibilità del padre di don Camillo a riscrivere il catechismo in una forma più adatta ai tempi. Guareschi non se la sentì di accettare.
La Chiesa, disse, aveva già troppi problemi e non vedeva la necessità di metterci del suo. Prevedeva la sicura e feroce reazione di clericali, bacchettoni e benpensanti, che non gli avevano perdonato la polemica contro lo strapotere democristiano e l’affare De Gasperi. Ma il progetto lo affascinava e, in seguito, rimpianse di non averlo realizzato. Ogni passo fondamentale della dottrina, pensava, si sarebbe prestato a essere illustrato da un racconto, il cui incipit avrebbe potuto essere: «Un giorno don Camillo…».

La cattiveria quotidiana 1268

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dal voler giudicare”.

La cattiveria quotidiana 1267

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dallo sgranamento dei rosari”.

Esistono i castighi di Dio?

Clicca qui per info e acquisti
Nel marzo del 2011 Roberto de Mattei, durante una trasmissione su Radio Maria, parlando della “provvidenzialità del male”, ha scatenato una serie di polemiche da parte di chi attendeva una sua esternazione non “politicamente corretta” per riuscire a estrometterlo dalla vicepresidenza del CNR. Quando lo studioso ha tentato di rispondere che si semplicemente era mantenuto fedele alla dottrina tradizionale della Chiesa, non sono mancati i "cattolici" che si sono schiarati contro le sue affermazioni (ad esempio il quotidiano Avvenire e la stessa rivista “La Civiltà Cattolica”, contraddicendo se stessa). Il caso che ha fatto molto clamore è stato ricostruito da Fede & Cultura in un istant-book dal titolo Il mistero del male e i castighi di Dio, che comprende non solo gli interventi 

La cattiveria quotidiana 1266

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dalla mancata accoglienza”.

La cattiveria quotidiana 1265

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dalla diffidenza per il diverso”.

Benson, apologia da romanzo

Clicca qui per info e acquisti
Cento anni fa moriva l'autore del Padrone del mondo. Figlio del primate anglicano, divenne cattolico e prete. Pochi anni di vita (solo 43: nato nel 1871, morì un secolo fa, il 19 ottobre 1914), ancor meno quelli da scrittore (10, dal 1904 alla prematura scomparsa), 15 romanzi; un vero, grande capolavoro, Il padrone del mondo.  Robert Hugh Benson oggi non è in cima alle classifiche, ma a suo tempo furoreggiava come autore di bestseller: «I miei libri stanno vendendo bene, gli editori mi stanno offrendo termini sempre più vantaggiosi» confidava a un amico sul finire della vita. Qualche cifra? La luce invisibile, scritto sulla soglia del

La cattiveria quotidiana 1264

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dalle differenze di reddito”.

Natività di san Giovanni Battista

Il Battista è la persona in cui l’Antico Testamento, l’Antica Storia di Amore di Dio per noi attraverso un popolo raggiunge il suo culmine

di Mons. Gino Oliosi
Oggi la Chiesa celebra la Natività di san Giovanni Battista, il precursore del Signore. E’ una festa grande, proprio perché il Battista è la persona in cui l’Antico Testamento cioè la rivelazione della storia di amore di Dio per noi attraverso il popolo ebraico raggiunge il suo culmine.
Il brano evangelico di oggi ci fa rivivere la nascita di Giovanni e come gli è stato dato questo nome, scelto da Dio. Le altre

La cattiveria quotidiana 1263

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nuovo stemma: chiavi misericordiosamente incrociate su misericordiosa bandiera arcobaleno.

Il Medioevo ha colto la verità dell'uomo

Clicca qui per info e acquisti
"Il Medioevo, denigrato soltanto dagli stupidi e dai pappagalli di una subcultura marxista e liberale, ha colto la vera fisionomia dell'uomo: egli è un pellegrino che cerca la verità, non un fabbro che se l'inventa; il Medioevo coglie l'uomo che c'è davvero, lo aiuta: con gli ospedali, con la farmacia, con l'università, con il mulino, inventando gli occhiali e il sapone...
L'età liberale, marxista e radicale, avendo di mira un uomo astratto, che non c'è, lo ghigliottina per insegnargli la fraternità, lo affama e lo fucila in massa per renderlo uguale, come fece il comunismo. Io e te siamo immagini di Dio, non Dio.

La cattiveria quotidiana 1262

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nominato il misericordioso postulatore delle cause di beatificazione degli adulteri.

La cattiveria quotidiana 1261

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nominato il misericordioso postulatore delle cause di beatificazione dei “ghei”.

Le grandi domande del cuore umano

Clicca qui per info e acquisti
Reginald Garrigou-Lagrange, il più grande filosofo domenicano del secolo, studioso del pensiero di san Tommaso d'Aquino nel secolo scorso, propone nella sua opera Introduzione allo studio di Dio le grandi domande di partenza del cammino spirituale del cuore umane per introdurlo alle eterne risposte contenute nella Rivelazione divina:
"Dio esiste quale Dio personale, perfettamente distinto dal mondo creato, assolutamente semplice, uno e immutabile. La ragione umana con le proprie forze, arriva a conoscerlo come tale. Quale sarà la via da prendere per giungere alla conoscibilità dell'Essere supremo? Qual è la certezza delle prove razionali addotte per provare l'esistenza di Dio?".

La cattiveria quotidiana 1260

dei coniugi Biagini
Notizie vaticane. Nominata la misericordiosa commissione per la distruzione di Medjugorje.

La cattiveria quotidiana 1259

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. Nominata la misericordiosa commissione per la rottamazione della liturgia.

Natività di Giovanni Battista

Il Battista è la persona in cui l’Antico Testamento, l’Antica Storia di Amore di Dio per noi attraverso un popolo raggiunge il suo culmine

di Mons. Gino oliosi
Oggi la Chiesa celebra la Natività di san Giovanni Battista, il precursore del Signore. E’ una festa grande, proprio perché il Battista è la persona in cui l’Antico Testamento cioè la rivelazione della storia di amore di Dio per noi attraverso il popolo ebraico raggiunge il suo culmine.
Il brano evangelico di oggi ci fa rivivere la nascita di Giovanni e come gli è stato dato questo nome, scelto da Dio. Le altre

Il ministro Fontana scrive sulla crisi demografica…

Clicca qui per info e acquisti
Con Ettore Gotti Tedeschi il neoministro responsabile delle politiche per la famiglia ha scritto questo pamphlet La culla vuota della civiltà edizioni Gondolin, si apre con una considerazione semplice eppure spesso misconosciuta, che dà il senso dell’intero volume:
"La crisi economica ha un’origine morale: il crollo della natalità. Il crollo della natalità ha condizionato l’inviluppo economico e la stessa crisi economica in maniera diretta. Il prodotto interno lordo – in un sistema economico maturo, come quello italiano e, più in generale, occidentale – non può crescere se la popolazione decresce. Ma quanto può decrescere una popolazione prima di essere condannata all’estinzione?".

La cattiveria quotidiana 1258

dei coniugi Biagini 
Notizie vaticane. La nuova misericordiosa teologia dimostra che Cristo (che chissà poi cosa mai avrà detto davvero? e chissà se è mai esistito?), nel mandare in giro gli apostoli intendeva misericordiosamente suggerire loro di prendersi una sana vacanza.


La cattiveria quotidiana 1257

dei coniugi Biagini
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dalla distruzione della foresta amazzonica”.

Come predicare per davvero?


Don Gino Tedoldi è un sacerdote del clero di Roma, parroco a Setteville di Guidonia dal 1996, dove è arrivato dopo essere stato Rettore del Seminario Diocesano “Redemptoris Mater” di Newark, nel New Jersey (USA).
Un sacerdote innamorato della sua Chiesa, ama la sua parrocchia e soprattutto è appassionato di Cristo.

La cattiveria quotidiana 1256

dei coniugi Biagini
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dai danni all’ambiente”.

La cattiveria quotidiana 1255

dei coniugi Biagini 
Spizzichi di teologia per il terzo millennio. “Il male viene dal cambiamento climatico”.

Il rahnerismo deforma il cristianesimo

Clicca qui per info e acquisti
Pubblichiamo un'intervista rilasciata a Cooperatores Veritatis dal nostro autore padre Giovanni Cavalcoli sui rischi della teologia rahneriana per la Chiesa.

Rev. P. Giovanni, prima di tutto, la ringraziamo per averci concesso quest’intervista. Vorremmo cominciare parlando del pensiero teologico di Karl Rahner, di cui Lei è uno dei maggiori studiosi a livello mondiale. Può spiegare, per quanto sia possibile farlo in un’intervista, quale sia la “falla” più pericolosa e dannosa del pensiero del gesuita tedesco?

La cattiveria quotidiana 1254

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Cercasi urgentemente impresa pulizie per rapida eliminazione ultimi rottami di Cristianesimo”.

La cattiveria quotidiana 1253

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Volete sfornare piatti graditi al mondo? Acquistate il nostro sale insipido”.

Si può vivere in castità fino al matrimonio?

E' possibile ancora vivere in castità fino al matrimonio? O è un'utopia per chi ci crede ancora? Aspettare si può! Il libro testimonianza pubblicato per la prima volta in Italia di Jason e Crystalina Evert, due giovani sposi che hanno deciso di andare controcorrente rispetto all'ideologia patetica che insidia la nostra cultura e che vuole brutalmente e relativizzare e banalizzare l'affettività, cioè l'equazione amore = sesso. Quando loro parlano di amore si riferiscono all'Amore vero, quello con la "A" maiuscola. Esiste un conflitto molto acuto tra il senso comune, il frutto marcio di rivoluzioni sessuali più che discutibili, e la loro scelta; la rivoluzione coi fiocchi, tuttavia, la stanno facendo loro. Questo conflitto di valori lo si avverte ancora di più quando si sente parlare di castità invocando lo spauracchio del "divieto dei rapporti prematrimoniali", come se la castità fosse un sinonimo di tale divieto e nulla di più.

La cattiveria quotidiana 1252

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Prossima apertura del nuovo corso di appariziologia. Servirà ad insegnare alla Madonna e ai santi come devono apparire per ottenere l’approvazione della neochiesa”.

La cattiveria quotidiana 1251

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Vendonsi autorizzazioni a pubblicare opere teologiche e pastorali, preferibilmente eretiche. Prezzi modici da stabilirsi a trattativa privata con monsignore responsabile”.

L'inverno demografico

Clicca qui per info e acquisti
Scarso senso della storia e mancanza di prospettiva etica, sociale, economica, religiosa, assieme ad una politica dell'immediato e soluzioni scontate e dalle gambe corte, rappresentano, per Lorenzo Fontana e Ettore Gotti Tedeschi nel volume La culla vuota della civiltà, prefazione di Matteo Salvini, il leitmotiv all'origine delle miopi e tremebonde politiche, nella fattispecie italiane, fatte di interventi spot superficiali e spesso del tutto inutili, frutto talvolta di meri calcoli elettorali.

La cattiveria quotidiana 1250

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Salvate gli alberi. Usate carta riciclata mediante il macero di antichi messali ed altre inutili anticaglie preconciliari”.

La cattiveria quotidiana 1249

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Venerdì prossima vendita all’incanto di quadri, statue e arredi sacri da chiese sgomberate per ecumenicante misericordievole trasformazione in moschee”.

Prepararsi alla vita eterna


Il noto teologo domenicano Padre Giovanni Cavalcoli, sbeffeggiato da alcuni in alcuni suoi interventi su Radio Maria, per aver difeso e riproposto la validità del magistero cattolico, menzionando il premio e il castigo eterno, propone nel saggio La vita eterna, un breve riassunto della dottrina cattolica della certa Speranza della Vita eterna confuta gli errori più comuni e diffusi su di essa.

La cattiveria quotidiana 1248

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Visitate il Grembiulino Artistico, Via Larga 666. Ampia scelta di simboli massonici per la decorazione di nuove chiese”.

La cattiveria quotidiana 1247

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “La vostra nuova chiesa sembra un garage? Meglio: ve la trasformiamo direttamente in garage. Prezzi modici, profitto garantito”.

Il Papa secondo Rahner

Come dovrebbe essere e cosa dovrebbe fare il Papa nella visione teologica del gesuita Karl Rahner? Una lettura profetica della realtà di Stefano Fontana. https://shop.fedecultura.com/La-nuova-Chiesa-di-Karl-Rahner-p81906827

Che idee ha Fontana, il leghista che vuole riempire le culle vuote?

Clicca qui per info e acquisti
Il neo ministro per la Famiglia e i Disabili del governo Conte, Lorenzo Fontana, ha una ricetta per superare la crisi economica: riempire le culle vuote.
Laureato in scienze politiche all'Università degli Studi di Padova, il 38enne veronese deputato della Lega ha pubblicato a febbraio un libro scritto a quattro mani con l’ex presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi.
Nel volume, che si intitola La culla vuota della civiltà. All'origine della crisi, i due autori sostengono che il “terribile inverno demografico di un popolo cancella il futuro e l'identità rappresentando inoltre la principale causa del declino economico di una nazione”.

La cattiveria quotidiana 1246

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Vendesi chiesa del Seicento ancora in buono stato, inclusa zingara mendicante sui gradini. Ampio spiazzo antistante per viados”.

La cattiveria quotidiana 1245

dei coniugi Biagini 
Nuova pubblicità romana. “Volete decorare la vostra chiesa di affreschi osé? Vi raccomandiamo il nostro uomo di paglia”.

Chiesa povera per i poveri?

Clicca qui per info e acquisti
Quali sono i rischi dell'ideologia pauperistica nella Chiesa? E' giusto parlare di Chiesa povera per i poveri?
Risponde l'autore Francesco Cupello nel volume Chiesa povera non impoverita, Papa Francesco e i rischi del pauperismo, p. 23:
"Non si arricchiscono i poveri impoverendo la Chiesa, ma investendo i poveri della proprietà dei tesori della Chiesa, facendo in modo che questi siano come una sorgente inesauribile a cui attingere risorse per loro. La pretesa pauperistica di vendere tutto per i poveri dimentica che questi saranno sempre con noi, quindi è più utile impegnarsi sempre per loro, piuttosto che rischiare di sentirsi appagati con un gesto una tantum [...] e giustificare

La cattiveria quotidiana 1244

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, cor novo corso dicheno che ce sarà spazio solo pe li urtimi. E noi che semo? Urtimi?” “Macché urtimi, orfani semo, Romolé.

Rito degli esorcismi


Il rito degli esorcismi che era scomparso da anni ora è di nuovo disponibile. l Rito degli esorcismi e preghiere per circostanze particolari (in latino: De exorcismis et supplicationibus quibusdam, abbreviato: DESQ) è un testo del Rituale romano per l'esorcismo nella Chiesa cattolica. Riformato a norma dei decreti del Concilio Ecumenico Vaticano II fu approvato dal pontefice Giovanni Paolo II che ne autorizzò la promulgazione avvenuta con decreto della Sacra Congregazione per il culto divino, il 22 novembre 1998. Era introvabile da oltre dieci anni. Questa è la versione italiana.

La cattiveria quotidiana 1243

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma un papa che condanna er proselitismo, cioè l’apostolato, comannato da Gesù ner Vangelo, è ancora cattolico? E se nun è più cattolico, può fà ancora er papa?” “È mejo tacé, che er discorso se fa pericoloso, Romolé”.

Come distinguere i falsi profeti e veggenti?


In questi tempi terribili è pieno di falsi profeti, falsi veggenti, gente che vede e parla con la Madonna e i santi. Come discernere gli approfittatori, i briganti, i truffatori (o ingannati dal diavolo) da quelli (pochissimi) autentici? https://shop.fedecultura.com/Parole-chiare-p62551386

La cattiveria quotidiana 1242

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma er comanno de fa l’apostolato vale pe allora o pe sempre?” Pe sempre, perché de miscredenti è pieno er monno, Romolé”.

Cattolicesimo di sinistra

Il cattolicesimo di sinistra è la pretesa di battezzare tesi cheNon si sono convertite.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, p. 81

Culto dell'umanità

Il culto dell'umanità si celebra con sacrifici umani.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, p. 119

La cattiveria quotidiana 1241

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma er comanno de fa l’apostolato vale pe allora o pe sempre?” "Pe sempre, perché de miscredenti è pieno er monno, Romolé”.

Guareschi a Verona il 14 giugno

Vita, morte e miracoli letterari del padre di Peppone e don Camillo: giovedì 14 giugno sarà possibile toccarli con mano nella libreria “L’isola del tesoro” (in via Marconi 60A - 37122 VERONA). A partire dalle ore 18,00 verrà inaugurata e illustrata al pubblico una mostra che celebra Giovannino Guareschi nel cinquantesimo anniversario della morte.
Fotografie, disegni, scritti e testimonianze che ripercorrono, come dice il titolo Vita, morte e miracoli dello scrittore italiano più tradotto e più amato nel mondo. Faranno da guida i curatori della mostra, Alessandro Gnocchi e Paolo Gulisano, assieme a Fabio Trevisan. Grazie alla loro profonda conoscenza della vita e dell’opera di Guareschi, sarà possibile scoprire la vera anima di questo grande scrittore che continua a farci divertire, a farci commuovere e a farci pensare con le storie di Mondo piccolo e le avventure domestiche del Corrierino delle famiglie. Sarà come avere tra noi don Camillo, Peppone, Margherita, Albertino e la Pasionaria, per un indimenticabile incontro tra amici. Con l’occasione il libro di Alessandro Gnocchi “Lettere ai posteri di Giovannino Guareschi” è scontato del 15% sia sul nostro sito che per i convenuti alla mostra. Offerta valida solo fino a domenica 17 giugno 2018.

Fede & Cultura - Le cose di sempre non passano di moda

Humanae Vitale, lo Splendore della Verità

Con la contraccezione intenzionalmente è in gioco l’uomo stesso nella sua dignità fondamentale: “scompaiono le figure fondamentali dell’esistenza umana: il padre, la madre, il figlio” (Benedetto XVI)

L'enciclica Humanae Vitae non riguarda solo la sfera privata della sessualità, ma anche la dimensione sociale e pubblica della vita. La rottura tra atto coniugale e procreazione ha avuto conseguenze drammatiche nelle relazioni sociali, tra cui la crisi demografica che viviamo. E chi è a favore della contraccezione non ha argomenti per oipporsi ai rapporti

Requiem per un impero defunto

Clicca qui per info e acquisti
Il 21 novembre 1916 muore il leggendario Francesco Giuseppe. Gli succede suo nipote Carlo. Colui che diviene a soli 30 anni l’imperatore Carlo I d’Austria e il re Carlo IV d’Ungheria era erede al trono della Duplice Monarchia dall’8 giugno 1914, giorno del tragico assassinio di suo zio Francesco Ferdinando, a Sarajevo.
L’Europa è in guerra, e il giovane Carlo è coraggiosamente al fronte dall’inizio delle ostilità. Divenuto imperatore è quindi ben cosciente degli orrori e della disumanità del conflitto in corso ormai da quasi tre anni. È quindi fortemente determinato e pronto a fare di tutto per restituire la pace ai popolo europei. 

La cattiveria quotidiana 1240

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma Gesù nun ha detto che se deve evangelizzà tutte e-e genti, e dunque se deve fà apostolato?” “Proprio così, Romolé.

La cattiveria quotidiana 1239

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, cos’è er proselitismo?” “È quanno se cerca de convertì l’infedeli, Romolé. “Dunque è la stessa cosa de l’apostolato?” “Credo proprio de sì, Romolé.

San Francesco antimodernista


San Francesco d'Assisi fu davvero un bislacco personaggio buonista e pacifista, ecumenico e filoislamico, ecologista e animalista, pauperista e rivoluzionario così come oggi viene presentato dalla cultura dominante? 
La conferma delle tesi su una rilettura cattolica nella verità della figura di San Francesco d'Assisi da parte del professore Guido Vignelli la trovi nel pregevole saggio “San Francesco antimoderno”, un testo agile e controcorrente che confuta tutte le false interpretazioni della vita del santo di assisi in chiave modernista e libertaria che ne hanno oscurato la verità. 

La cattiveria quotidiana 1238

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma cos’è er razionalismo?” “È quella cosa che se nevicasse de novo in agosto, invece che costruì Santa Maria Maggiore sur posto der miracolo, oggi lascerebbero scioglie a-a neve e direbbero che nun c’è stato nessun miracolo, e che li poveri cretini che grideno ar miracolo so’ coprofagi sgranarosari, Romolé”.

La cattiveria quotidiana 1237

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma quanno er sale sarà tutto insipido, che famo?” “Ce magnamo a-a paja, Romolé”.

Il successore di Pietro manca nel mantenere e trasmettere fedelmente e in unità il deposito della fede

Dopo l'incontro sull'intercomunione con i luterani esce allo scoperto il cardinale Arcivescovo di Utrecht: «No a comunione ai protestanti, anche se sposati con un cattolico. La prassi della Chiesa Cattolica, fondata sulla sua fede, non si cambia a maggioranza o all'unanimità. Vedo che i vescovi e soprattutto il successore di Pietro mancano nel mantenere e trasmettere fedelmente e in unità il deposito della fede e penso alla prova finale che dovrà attraversare la Chiesa»
Intervento del Cardinale Arcivescovo di Utrecht,
Willem Jacobus Eijk, 09 giugno 2018

“La Conferenza Episcopale Tedesca ha votato a grande maggioranza a favore di direttive che implicano che un protestante sposato con un cattolico possa ricevere l’Eucaristia dopo aver sodisfatto una serie di condizioni: deve aver effettuato un esame di coscienza con un sacerdote o con un’altra persona con responsabilità pastorali; deve aver affermato la fede della Chiesa Cattolica, oltre ad aver “desiderato di porre fine a “gravi disagi spirituali” e deve avere un “desiderio di soddisfare la brama per l’Eucaristia.”
Sette membri della Conferenza Episcopale Tedesca hanno votato contro queste direttive e hanno chiesto il parere di alcuni dicasteri della Curia Romana. La conseguenza è stata l'invio di una delegazione della Conferenza Episcopale Tedesca che ha parlato a Roma con una delegazione della Curia Romana, fra cui il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.
La risposta del Santo Padre, data tramite il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede alla delegazione della Conferenza Tedesca, e cioè che la Conferenza deve

Il rispetto per i vecchi e l'amore per i figli muoiono insieme...

Clicca qui per info e acquisti
Quale futuro si può prospettare per la civiltà italiana se si è perso il rispetto della dignità della vita umana?
Risponde saggiamente Ettore Gotti Tedeschi (economista ed ex presidente dello IOR), tratto da La culla vuota della civiltà:  "Victor Hugo scrisse: 'Il rispetto per i vecchi e l'amore per i figli muoiono insieme'. Possiamo anche aggiungere che se i figli non si amano e, soprattutto non si fanno, non solo non si rispetteranno gli anziani ma il vero rischio sarà l'insorgere di sentimenti pericolosi come il desiderio di sopprimerli, i cui prodromi si intravedono nel recente dibattito attorno al tema dell'eutanasia, moralmente sdoganata con sapienti operazioni di marketing mediatico legate a casi-limite, ma nei fatti orientata a diventare una soluzione di fine vita, promossa come opzione volontaria per l'interruzione biologica".

La cattiveria quotidiana 1236

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma perché tanti cattivi ci hanno sempre er vento in poppa?” “Perché je tocca er premio su questa terra, dato che poi finischeno all’inferno, Romolé”.

La cattiveria quotidiana 1235

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, ma li granni speculatori, e-e sanguisughe e l’altri stronzi, sei sicuro che vanno giù e se fracasseno?” “Tutto quello che va su, prima o poi ha da venì giù, Romolé”.

O si cambia o si muore!

Clicca qui per info e acquisti
Vuoi un manuale per cambiare stile di Chiesa nella tua parrocchia?
Ecco qui: Parrocchie da incubo di Andrea Brugnoli, un volume molto apprezzato che sta conoscendo un'ampia diffusione e un titolo che ne svela la sua originalità. 
La Chiesa ha come scopo di dare gloria al Signore. Per fare questo ha un obiettivo interno: edificare i discepoli, ed uno esterno: evangelizzare quelli che non conoscono l'amore di Dio. Tutto deve essere orientato al grande mandato di fare discepoli. Si incontra Gesù attraverso l’incontro con dei cristiani che lo hanno già incontrato, ossia con dei discepoli-missionari. Bisogna formare persone in grado di evangelizzare e per questo sostiene l'autore ci vuole una “visione” d'insieme.

La cattiveria quotidiana 1234

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, perché li granni speculatori usurai de Walla Stritta, e-e sanguisughe der governo nostro e da-a Ue, e tutti l’altri stronzi, salgheno sempre più su?” “Perché così, quanno cadeno, se fracasseno mejo, Romolé”.

La cattiveria quotidiana 1233

dei coniugi Biagini 
“Dime, mama, e desso cossa magnemo?” “No te torsela, Alvise, che andemo a magnar dai frati, mentre i simpatici ospiti menan torno co e majete griffé e i telefonin che le Ong gh’a regalà co i sghei nostri”.

Immortale Odium

Clicca qui per info e acquisti
Una serie di omicidi legati da un grave movente vendicativo, due indagini che partono da opposte direzioni e che si intrecciano indissolubilmente, inseguimenti e società segrete, cunicoli sotterranei e ville esoteriche, esorcismi e antiche sette… Rino Cammilleri riesce a creare un thriller di grande tensione che non è semplice intrattenimento, ma che contiene interessanti (e, per il grande pubblico, inedite) informazioni sui lati nascosti del Risorgimento italiano. Pur essendo fiction allo stato puro (e l’autore tiene a precisare di non aver voluto scrivere un romanzo storico, evitando di dare una data precisa all’azione, che potrebbe svolgersi indifferentemente tra il 1890 ed il 1910) ciò che viene descritto è pienamente verosimile. 

Aiutaci a continuare

Cari Amici di Fede & Cultura,
in questi 14 anni di attività Dio ha compiuto attraverso il nostro apostolato grandi cose!
Fede & Cultura è la storica casa editrice che per prima riporta alto lo stendardo della spiritualità cattolica in Italia ed è diventata il punto di riferimento di una fede che non cambia con le mode. Accanto alla produzione editoriale affianca un'opera di formazione permanente. Non siamo sovvenzionati da nessuno, se non da chi legge i nostri libri e segue i nostri corsi.
Abbiamo realizzato tra le altre cose il Messale Festivo Tradizionale e l'opera monumentale di spiritualità liturgica L'Anno liturgico di Dom Prosper Gueranger, il Dizionario Antologico Dottrinale di Benedetto XVI. Abbiamo in lavorazione, se ce la faremo, il Messale Quotidiano Tradizionale. Purtroppo stiamo vivendo un momento molto difficile che sta mettendo a repentaglio la possibilità che continuiamo - come abbiamo fatto da 14 anni a questa parte - il nostro apostolato della Buona Stampa.
Oggi vi chiediamo un sostegno importante per aiutarci in questo momento di grave difficoltà. Siamo sicuri che Dio ne renderà merito a ciascuno secondo la sua generosità e le sue possibilità.
Il nostro bisogno per continuare la nostra opera di produzione e diffusione della Buona Stampa e di formazione è di 30mila euro. Potete fare la vostra donazione una tantum o mensile cliccando qui
  Donate

oppure con Payal qui

Per fare la sua donazione con bonifico bancario usi il seguente iban intestato a Fede & Cultura Associazione su Banco Posta IBAN: IT57V0760111700001013008808 per bonifico dall'estero Codice SIA BN6PT Codice CUC SIABN6PT Codice Bic/Swift BPPIITRRXXX

Per fare la sua donazione con bollettino su conto corrente postale n. 1013008808 intestato a Fede & Cultura Associazione.

Grazie per il suo sostegno!

Prof. Giovanni Zenone Ph.D.
Presidente
Fede & Cultura

La cattiveria quotidiana 1232

dei coniugi Biagini 

“Dime, mama, perché i g’ha licensià papà?” “Parché g’era controlor sul treno, Alvise, e gh’ha scoverto un negro sensa bijeto e lo gh’ha fato desmontar dal treno, e i capocia rossi gh’ha dito che era rasista”.

Domenica X anno B

di Mons. Gino Oliosi
Gesù, oggi risorto e presente nella e attraverso il suo corpo che è la Chiesa, diffonde la verità con una dedizione contro l’opposizione del Maligno 

Il Vangelo di questa domenica ci mostra che la vita pubblica di Gesù non è stata un periodo solo di tranquillità e di progresso senza ostacoli: al contrario, egli ha dovuto affrontare opposizioni, critiche anche molto aspre, ed è stato contrastato anche dai suoi familiari. A questo ci prepara la prima lettura che ci parla di ciò che è accaduto dopo il

Dio è accessibile a tutti perché il più non viene dal meno

Clicca per info e acquisti
di Stefano Fontana, Vita Nuova, 8 giugno 2018 p. 17
Come è noto, San Tommaso d’Aquino ha elaborato cinque “viae” (poi chiamate “dimostrazioni”) all’esistenza di Dio. La formulazione che egli ha dato delle cinque vie è tecnica, e si avvale di concetti filosofici specifici. Nella loro essenza, tuttavia, le cinque vie di San Tommaso sono semplici e danno formulazione filosofica alle spontanee inferenze dell’uomo della strada. Esse appartengono alla filosofia naturale e si fondano sulle conoscenze del senso comune, ossia di quanto l’intelligenza dice spontaneamente a tutti gli uomini. In un breve saggio del 1941, ora riproposto dalle edizioni Fede & Cultura a cura di Marco Bracchi e con prefazione di Antonio Livi, il grande filosofo e

La cattiveria quotidiana 1231

dei coniugi Biagini 
“Dime, mama, la maestra gh’ha dito che sti migranti ze tanto utili. Ze vero?” “Sì, Alvise, come becàri i ze inimitabili, par esènpio”.

Una via pratica per una coscienza in equilibrio

Clicca qui per info e acquisti
Perché è necessario un esame di coscienza semplice e immediato? Qual è la via per mantenere una coscienza equilibrata, senza cadere in eccessi o senza sottovalutarla?
Il Cardinale Giuseppe Siri era un uomo di fede fedele alla tradizione della Chiesa e al tempo stesso molto pragmatico e attento alle esigenze degli uomini del suo tempo e ha lasciato uno strumento utile per chi desidera fare un Esame di coscienza pratico, che Fede & Cultura ha pubblicato.

La cattiveria quotidiana 1230

dei coniugi Biagini 
“Dime, mama, cossa ze un ipocrita?” “Ze un che ze contrario a la pena de morte pe i delinquenti, Alvise”. “E parché, mama?” “Perché sùito dopo te dise che s’ha da copar i putei e i veci nostri, Alvise”.

La cattiveria quotidiana 1229

dei coniugi Biagini 
Per la serie ROSPO: Antagonista = Delinquente aizzato dai poteri forti.

Dopo 10 anni di assenza

Da oggi il Messale Festivo Tradizionale edito nel 2007 e ormai introvabile da 10 anni è di nuovo disponibile solo su Amazon in formato più grande e più leggibile.

Liturgia a uso privato

Clicca qui per info e acquisti
"L'uomo contemporaneo, nel suo rapporto distorto con Dio ha perso la percezione di stesso, costruendo chiese in cui è impossibile pregare. Evidentemente, si è persa la vera nozione di questi edifici. I quali sono anche luoghi dove i fedeli si radunano per pregare e partecipare alla liturgia, ma di per sé sono luoghi sacri indipendentemente da tale funzione, cui sono preesistenti. Le chiese, anche quando non accolgono dei fedeli che pregano, sono case che pregano da se stesse. Ma oggi gli uomini si sentono padroni di usare la liturgia per le esigenze più private. Sarà accaduto anche a lei, di partecipare a un funerale trasformato in un reality show. L'unica persona seria presente alla cerimonia, di solito, è il morto, del cui destino eterno non importa nulla a nessuno, visto che si insegna che l'inferno non esiste o, se c'è, è vuoto".

Sostieni le cose che durano


Perché Fede & Cultura non si occupa e non commenta l'attualità? Scoprilo ascoltando il direttore Prof. Giovanni Zenone e sostieni quei valori che non passano di moda che Fede & Cultura diffonde. Sostienici in questo momento di affanno economico. Puoi usare Paypal https://www.paypal.me/FECassociazione o altre vie che vedi qui: http://www.fedecultura.com/p/donazionidonations.html