Lo spirito di falsa profezia

Nel clima di confusione prospera lo spirito di falsa profezia che Dio stesso vuole - come vediamo nella lettura dal libro dei Re di oggi (capitolo 22) per far cadere chi non ha retta intenzione. Magari col pretesto della fedeltà alla vera fede. Come Lutero. Il rischio di perdere la razionalità in favore della visceralità. https://shop.fedecultura.com/Teologia-e-magistero-oggi-p107292208

La cattiveria quotidiana 1316

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 17 a dimostrante pro vita per aver cercato di dissuadere una donna dall’abortire.

Dai dubbi di Pilato alla rivolta d'Ungheria: il mondo visto con gli occhi di un "Kattolico"

Clicca qui per info e acquisti
Il Vangelo fa parte del paesaggio? Il Kattolico 4. Spunti e riflessioni per riscoprire la meraviglia (pagg. 224, euro 19). In questo volume Cammilleri spazia ampiamente e sceglie del cattolicesimo, ma non solo, i versanti meno noti e li racconta con grande acume. Tanto da divertire e da fornire materiale di studio anche a chi cattolico praticante non è, come nel caso dello scrivente.
Belle ad esempio tutte le pagine dedicate alle donne nel medioevo. Piaccia o non piaccia ai progressisti, il medioevo cattolico ha lasciato grande spazio a regine, sante, intellettuali e, perché no, anche intrepide esploratrici. Non ci credete? Sfogliate la parte del volume dedicata a Gudridur Thorbjarnardottir. Attraversò l'atlantico ben prima di Colombo. Avanti e indietro verso Vinland. E non contenta andò in visita anche al Papa a Roma, forse anche raccontandogli dei suoi viaggi. Molto belle anche le pagine su Pilato. Cammilleri è bravissimo a spiegare con dovizia di particolari come il sinedrio riuscì a incastrarlo per fargli prendere una decisione che non aveva alcuna intenzione di accollarsi. I sacerdoti ebraici giocarono abilmente con il politico romano e i suoi guai con l'imperatore Tiberio. Infatti Pilato era uno dei protetti di Lucio Elio Seiano (20 a.C. - 31 d.C.), potente prefetto del pretorio. Seiano però finì strangolato o decapitato nel carcere mamertino quando Tiberio iniziò a diffidare di lui. E ciò fornì al gran sacerdote un ottimo strumento per convincere Pilato che qualsiasi turbativa in Giudea gli si sarebbe facilmente ritorta contro. Insomma, lavarsene le mani e lasciar fare agli israeliti era la sola salvezza politica per lo scaltro romano.
Ma questi sono soltanto esempi della lettura ad ampio spettro fatta dall'autore. Nel libro potrete trovare anche la politica francese all'epoca della battaglia di Lepanto (1571), l'insurrezione ungherese del 1956 e il cardinale Jozsef Mindszenty, la predicazione di San Paolo a Efeso, il complesso rapporto tra la schiavitù e il Cattolicesimo, e persino i pastorelli del presepe diventano oggetto di una dotta riflessione.
Sia chiaro, la lettura dei fatti di Cammilleri è chiaramente orientata. È davvero Kattolico con la K, convinto e non pronto a diluire le sue idee in brodini ecumenici. Se vi racconta il caso di Anneliese Michel, la ragazza tedesca che per la scienza era epilettica e per i suoi genitori e il vescovo Josef Stangl era posseduta dai demoni, la sua posizione è più che chiara. E non lo è soltanto su questo caso. Per Cammilleri il demonio è forza attiva dentro la Storia. Come i miracoli sono un fatto e quindi ampiamente ne discetta. Però non immaginatevi (sempre nell'ipotesi che non abbiate mai letto il Nostro) che abbia la tendenza alla predica. Non gli manca mai l'ironia o il gusto per le cose più leggere. Infatti vi spiega per molte pagine anche che cosa siano le «pasquinate» e come siano nate. E troverete - sorpresab - un Pasquino molto meno anti-papale di quanto potreste immaginare. Quindi tutti avvisati, laici, cattolici o scintoisti: con questo libro sarete stupiti, d'accordo, in disaccordo, perplessi. Annoiati mai. E con i tempi che corrono è già questo un miracolo (editoriale, s'intende).
Tratto da: Il Giornale, Matteo Sacchi, 11 aprile 2017

La cattiveria quotidiana 1315

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 10 a medico obiettore per essersi rifiutato di praticare l’aborto.

La cattiveria quotidiana 1314

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 28 ad allenatore di calcio per aver chiamato “Finocchio” un giocatore di cognome Finocchio.

Il Corano e l'Islam


L'Islam è una religione che legittima l'uso della violenza? Quali sono le radici spirituali e culturali della violenza islamica, del terrorismo, dell’umiliazione della donna e dell’uso della ragione in favore di una sottomissione acritica ai dettami religiosi?
Nel saggio breve Islam, cultura e legge l'autrice Patrizia Stella in un testo essenziale e a carattere divulgativo spiega

La cattiveria quotidiana 1313

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 18 a governatore di regione per aver detto che gli immigrati devono rispettare la gente che li ospita.

Immortale odium, il lato oscuro del Risorgimento

Clicca per info
Nuova edizione del romanzo storico di Rino Cammilleri dedicato all’impresa nefasta dei massoni ottocenteschi di buttare nel Tevere la salma di Pio IX. Il libro torna in questi giorni nelle librerie con una nuova edizione e con un sottotitolo che è tutto un programma: “Una catena di delitti una setta misteriosa un complotto infernale”
di Giuseppe Brienza, La Croce quotidiano Martedì 17 luglio 2018, p. 5

Dopo “L’inquisitore” (1998), “Sherlock Holmes e il misterioso caso di Ippolito Nievo” (2000), “I delitti della stanza chiusa” (2004), “Immortale odium” è il romanzo storico che preferisco di Rino Cammilleri, libro che torna in questi giorni nelle librerie con una nuova edizione dopo quella originaria di

La cattiveria quotidiana 1312

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 30 a giornalista per aver detto che il premier è un cretino: 3 per vilipendio e 27 per aver rivelato un segreto di stato.

Eresia al potere

Clicca qui per info e acquisti
"Se penso al cardinale Kasper che era già eretico prima e voleva distruggere la santa messa, il matrimonio, la comunione e il Diritto canonico, e che adesso il Papa dice che è il suo teologo per eccellenza e gli fa organizzare il Sinodo per la famiglia, dico a me stesso: qui c’è qualcosa di totalmente orchestrato. Si capisce che si tratta di un piano molto ben orchestrato, che non data da oggi, ma dagli inizi degli anni Sessanta. Per più di cinquant’anni i teologi eretici, malvagi, hanno cercato ci conquistare il potere, e adesso ci sono riusciti. È per questo che parlo di eresia al potere. Non sono i papi ad essere eretici; non ho mai detto questo di nessun Papa.

La cattiveria quotidiana 1311

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 30 a prete per aver citato il fuoco caduto su Sodoma e Gomorra.

La cattiveria quotidiana 1310

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 14 a zoologo per aver detto che i gatti fanno miao.

L’eresia gnostica: il più pericoloso e insidioso nemico della fede cattolica

Clicca per info
Intervista a Stefano Fontana, Osservatorio Card. Van Thuan, 5 luglio 2018
È in libreria il nuovo libro di Stefano Fontana “Chiesa gnostica e secolarizzazione” (edizioni Fede & Cultura, Verona), che parla di come la Gnosi stia insinuandosi in modo preoccupante anche nella Chiesa cattolica, spesso in modo inavvertito e con il consenso ingenuo dei cattolici. Abbiamo posto all’autore una serie di domande sul suo libro, che può essere direttamente acquistato anche on line: https://shop.fedecultura.com/Chiesa-gnostica-e-secolarizzazione-p108675443
Parliamo innanzitutto della scelta di questo tema della gnosi e del suo rapporto con la Chiesa. È veramente preoccupante, come lei afferma, che un’eresia venga oggi intesa come un contributo al dibattito teologico o addirittura come lo stimolo dialettico utile a far procedere la vita della Chiesa.
In questo momento storico, la Chiesa sembra più preoccupata della prassi che della dottrina. Fare, intervenire, accogliere, integrare, aiutare, medicare, partecipare… hanno spesso la priorità sui

Chiesa e famiglia: binomio in crisi?


dei coniugi Biagini Dove vanno ricercate le cause originali di questa crisi della ragione, della famiglia e della fede?
Lorenzo Bertocchi (apologeta e scrittore) nel volume Dio & Famiglia - Analisi di una dissoluzione (con prefazione di Monsignor Luigi Negri) individua l’epicentro del “terremoto”, che ha sovvertito la scala di valori e le regole fino ad oggi vigenti, nella rivoluzione sessuale – e, conseguentemente, culturale – che ha caratterizzato gli anni Sessanta e Settanta del Novecento.

La cattiveria quotidiana 1309

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 17 a botanico per aver detto che d’estate le foglie sono verdi.

La cattiveria quotidiana 1308

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 24 a biologo per aver osato affermare che apparato riproduttivo e digerente non devono avere niente a che fare l’uno con l’altro.

Il santo è una medicina...

Clicca qui per info e acquisti
"Il santo è una medicina in quanto è un antidoto. Ed è così, senza dubbio perché spesso il santo è anche un martire e viene scambiato per veleno proprio perché è un antidoto. Di solito, lo vediamo rigenerare il mondo con l'esaltare tutto ciò che il mondo ignora".
Un ottimo saggio per comprendere il grande Santo senza particolari difficoltà. Chesterton ne ha condensato le abilità e l'opera, permettendoci di capire meglio il tutto attraverso il carattere dell'autore della Summa.

La cattiveria quotidiana 1307

dei coniugi Biagini 
Giurisprudenza democratica. Anni di carcere 20 a psicologo per aver affermato che i bambini hanno bisogno di una padre e di una madre.