Post

La parabola dell’Anticristo

Immagine
Si profetizza l’epilogo del nostro processo storico attraverso la parabola dell’Anticristo: un uomo di genio, convinto spiritualista, pacifista, ecologista, filantropo e animalista, dal linguaggio inclusivo, antropocentrico e libertario, capace di ridare unità ai cristiani divisi da secoli di separazioni e scismi. Il suo avvento nel mondo ammalia religiosi, intellettuali e governanti, e irrompe in una storia umana desacralizzata e priva di trascendenza: uno scenario quanto mai attuale nel deserto di senso e di valori che ci troviamo a vivere oggi. 
Da "I tre dialoghi e il racconto dell’Anticristo" di Vladimir Sergeevic Solov’ëv.

La cattiveria quotidiana 2088

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai Germania e Francia insistono che l’Italia deve accogliere, accogliere, accogliere, e poi chiudono le frontiere?

L'attendibilità dei Vangeli

Immagine
Il legame tra Sindone e Vangeli ha suggerito nel tempo di affiancare le più recenti ricerche scientifiche sul telo sindonico a un’indagine altrettanto scientifica e documentata sull’attendibilità dei Vangeli, in modo da offrire una sintesi indispensabile per l’uomo moderno che non vuole rimanere analfabeta sugli interrogativi più profondi. 
Da "Luce dal sepolcro" di Emanuela Marinelli e Marco Fasol.

La cattiveria quotidiana 2087

dei coniugi Biagini
Quesito. Come mai i “rifugiati” sono quasi tutti maschi giovani da paesi dove non c’è nessuna guerra?

Spiritismo, fantasmi e magia: il lato “occulto” di mons. Robert Hugh Benson

Immagine
di Luca Fumagalli Nella vasta bibliografia di Robert Hugh Benson (1871-1914), autore del celebre Il Padrone del mondo, vi è un romanzo, I necromanti, interamente dedicato al tema dello spiritismo. Il libro, la cui prima edizione risale al 1909, narra del conflitto tra due mondi inconciliabili, quello della Fede e della magia, che, cortocircuitando, generano i mostri di un racconto gotico che non è paragonabile a nessun’altra opera del monsignore inglese.

Il tema della narrazione era stato anticipato da Spiritualism, un articolo pubblicato da Benson sulle colonne del «Dublin Review». Affrontando la questione del soprannaturale secondo il punto di vista cattolico, l’autore – che considerava lo spiritismo «un pericolo grande e mortale» – si dichiarava certo dell’esistenza degli spiriti, capaci di mostrarsi e di offrire un’interazione vera e immediata con i vivi. La Chiesa non nega in via teorica la possibilità di mettersi in contatto con i defunti attraverso pratiche magiche. Il vero pr…

Una storia secolare

Immagine
Questo libro ripercorre le fasi salienti della storia scozzese, dalla cristianizzazione ai nostri giorni, passando per l’organizzazione dei clan, le guerre contro i re inglesi, il genocidio culturale causato dal protestantesimo, le rivolte giacobite, la pulizia etnica settecentesca, fino alla devolution del 1997, il referendum per l’autonomia del 2014 e i possibili scenari causati dalla Brexit. 
Da "Il cardo e la croce" di Paolo Gulisano.

La cattiveria quotidiana 2086

dei coniugi Biagini
Quesito. Che fare dei “rifugiati” che non hanno voglia di lavorare?