Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2021

Zelanti, generosi, virili: quel che Sarah vuol dire ai preti

Immagine
  di Andrea Zambrano Non delega ai social la sua formazione, non ozia a letto fino alle 11; fa buone letture; accresce la sua fede; ha interesse per il destino eterno dei suoi figli; difende con virilità la sua sposa, la Chiesa, dagli attacchi; non si fa usare come un burattino nei talk show; custodisce la liturgia e non la inventa perché sa che il suo compito è riprodurre la liturgia che c'è in Cielo e si fa chiamare "don" perché esercita una responsabilità. E ogni tanto svuota il suo conto corrente per sperimentare la Provvidenza, aiutare i poveri e sentirsi come le famiglie ogni 27 del mese.  L'identikit del vero prete secondo il cardinal Sarah. Esce oggi il suo ultimo libro "A servizio della verità".  Che cosa deve avere un prete per essere veramente un uomo di Dio? La domanda non è peregrina perché viviamo tempi di profonda crisi del sacerdozio, stretto com’è tra il rischio del funzionarismo e le tentazioni del mondo. Secondo il cardinal Robert Sarah in

Una sinfonia di preghiera

Immagine
  La vita monastica è sempre stata scandita dai periodi e dalle celebrazioni dell’anno liturgico, in una sinfonia di preghiera e canto che esprime adorazione, contemplazione e rendimento di grazie. Da "Le ore della preghiera" di Francesco Maiore.

Dante 700 anni in Paradiso

Immagine
Dante è stato un grande autore cattolico che ha messo nella sua opera la fede e la dottrina che salvano. Un autore che è capace ancora oggi di parlare alla vita di giovani e vecchi che si trovano "per una selva oscura ché la diritta via era smarrita".

Quanto tempo sprecato lontano da Dio! Ma ora...

Immagine
Gesù ti aspettava, non ha mai smesso di aspettarti con amore anche quando vagavi lontano da Lui! Lasciati avvolgere dalla gioia che viene dalla sua grazia.

Gesú a Valtorta: L’unità della Chiesa è solo nella retta dottrina

Immagine
Nell’ottavo volume de “L’Evangelo come mi è stato rivelato” di Maria Valtorta Gesù spiega agli apostoli in che cosa consista la vera unità della Chiesa: nella fedeltà alla dottrina che Gesù ha dato. Se vieni accusato di essere divisivo perché difendi la retta dottrina non temere!

I sacerdoti secondo Sarah: zelanti, generosi, virili

Immagine
L’articolo di Andrea Zambrano su La Nuova Bussola Quotidiana del 10 giugno 2021 sul nuovo libro del Card. Robert Sarah “A servizio della verità. Sacerdozio e vita ascetica” letto e brevemente commentato dal prof. Giovanni Zenone.

E' il rosario una delle armi da usare

Immagine
  E' il rosario una delle armi da usare “in ogni luogo, in tutti i tempi, in tutte le necessità” per aprirsi al perdono e non permettere all'odio e alla vendetta di prendere possesso della propria vita. Da "Il rosario di Nagasaki" di Takashi Nagai

Accogliere la misericordia di Dio

Immagine
La Sacra Scrittura, la tradizione apostolica, il Magistero della Chiesa e l'insegnamento dei santi concordano sul fatto che l’inferno sia una verità divinamente rivelata e unica garanzia della nostra libertà e dignità. Il rischio della dannazione eterna, come ogni verità di fede, è necessaria per accogliere la misericordia di Dio senza perdere la propria libertà. Da "L'inferno esiste" di Giovanni Cavalcoli.

I racconti del piffero, tra sorrisi e perle di saggezza

Immagine
di Fabio Piemonte                                    Una raccolta di 15 brevi storie di fantasia, piene di spunti di carattere storico e spirituale, di incursioni critiche nel contesto culturale attuale, con un tema di fondo: «Dio c’è, anche quando sta in silenzio». Freschi di stampa   I racconti del piffero   (Fede & Cultura) di Rino Cammilleri.  «Dio c’è, anche quando sta in silenzio» e non solo per coloro che hanno occhi per riconoscerlo, cuore vigile e mente attenta a cogliere i segni della Sua presenza nella realtà che ci circonda. È questo il   leitmotiv   de   I racconti del piffero   (Fede & Cultura 2021, pp. 176) di Rino Cammilleri - firma nota ai lettori della   Bussola   - che richiamano nel titolo, come una dolce melodia, la sinfonia del Padre disponibile anche   on demand   per quanti desiderino sintonizzarsi docilmente sulle sue frequenze.  È una raccolta di quindici brevi storie.   C’è quella di Tobia Nicodemi, scrittore mitomane che si convince che avrebbe dovut

I racconti del piffero di Rino Cammilleri

Immagine
  di Fiorenza Cirillo È tutto così semplice e chiaro, da vertigine. Quando ci si deve lasciare andare, quando ci si deve affidare, bisogna fare un salto fuori da sé. Un minuscolo e potentissimo salto che ci cambia la vita e le dà significato. Il leitmotiv dei   racconti di Cammilleri   è tanto enigmatico quanto limpido, a seconda della prospettiva da cui li si legge. Con sapienza e originalità, l’autore ci fa dare un’occhiata da vicino alle storie degli uomini dei tempi passati, presenti e futuri. Ogni racconto sembra farsi da sé e ci sorprende con direzioni inaspettate che ci indicano su quale aspetto focalizzare l’attenzione e la nostra intelligenza viene sempre interrogata dallo scorrere degli eventi, dalle azioni e dalle parole dei protagonisti.   Ogni storia ci regala qualcosa di utile . Tobia Nicodemi spara al Papa, pur di raggiungere la notorietà; l’investigatore Rocco Caldani si trova a raccogliere i timori di una ragazza lesbica tradita e a suggerirle di accogliere l’amante o

Al servizio della verità - NUOVA USCITA!

Immagine
Oggi il sacerdozio attraversa una crisi profonda e c’è confusione riguardo al compito e alla funzione del presbitero. Essere preti non è un lavoro ma una vocazione e un percorso di santificazione: il sacerdote è un servitore di Cristo, e quindi del prossimo. In questo libro il Cardinale Robert Sarah affronta il problema della decadenza morale e spirituale del clero e mette in guardia dai pericoli che ci sono oggi nella Chiesa: il carrierismo, la mondanità e la notorietà sui social. Per mantenere zelo per il ministero è invece necessaria una vita di preghiera, di ascesi e un forte attaccamento alla Liturgia, perché soprattutto nella celebrazione della Santa Messa è possibile trovare la vera gioia e la ragion d’essere della propria vita sacerdotale.

La lingua biforcuta del clero si chiama ambiguità

Immagine
L'ambiguità è una forma di menzogna e di truffa diabolica. Pio VI insegnava che un Sinodo non deve avere un linguaggio ambiguo ma deve insegnare con chiarezza. Per mons. Schneider il problema della Chiesa di oggi è l'inversione del rapporto fra amore e verità. Si getta la misericordia sulla gente contro la stessa Verità. Sembra quasi che la Chiesa sia diventata come il medico pietoso che rende la piaga purulenta...

Il pragmatismo cieco dei preti fa male alla Chiesa

Immagine
Ecco un breve riassunto dell’articolo su La Verità di oggi che lancia il libro del cardinal Robert Sarah A servizio della verità. Una breve introduzione di Lorenzo Bertocchi e alcune pagine del libro riportate e riassunte.

Mons Schneider a Trento il 18 giugno!

Immagine
Mons. Athanasius Schneider sarà il 18 giugno 2021 alle ore 18.00 al Castello del Buonconsiglio, Trento e presenterà il suo best-seller mondiale Christus vincit

Se Gesù è al centro della tua esistenza

Immagine
Concentra la tua vita su Gesù e avrai la sua pace che scaccia i timori e le preoccupazioni.nell’amore non c’è timore.

Tutto sembra andare in rovina

Immagine
In questo mondo instabile tutto sembra andare in rovina ma non temere: la via di Dio è perfetta! Abbi fede.

La pace che supera l’intelletto

Immagine
Resta tranquillo in presenza di Gesù e troverai quella pace che l’intelletto non ti può dare.

Non avere fretta con Dio

Immagine
Prenditi tempo e calma per stare con Dio, non avere fretta! È il tuo investimento migliore. Anche Gesú lo desidera, per colmarti di grazie.

Guareschi: pensare con la matita

Immagine
Fabio Trevisan, Giovanni Zenone e Gloria Mariotti parleranno del libro di quest'ultima "Pensare con la matita". L'impatto dell'esperienza del lager sullo stile grafico di Giovannino Guareschi.

I costi dello sterminio dei nostri figli

Immagine
Pro Vita e famiglia ha presentato il Primo Rapporto sui costi della legge 194 per l'aborto. Un disastro annunciato. Cinque miliardi per darsi la zappa sui piedi. I costi economici di questa legge sciagurata sono comunque ben oltre quei soldi. Le conseguenze umane poi sono enormemente più terribili.

La bandiera arcobaleno di Giuda e i castighi di Dio

Immagine
La “teologia di Giuda” ha una bandiera arcobaleno come suo simbolo, nell’illusione che Dio non punisca il peccato. Certo, Dio non manderà un nuovo Diluvio, ma i castighi di Dio saranno molto più terribili perché sono gli uomini stessi a farseli... Un brano illuminante da Maria Valtorta.

Riaprite le chiese!

Immagine
Col pretesto della pandemia i preti hanno chiuso le chiese e le mantengono chiuse. Abbiamo bisogno di chiese aperte per visitare il Santissimo e di preti disponibili per ascoltare i nostri affanni e darci la Grazia di Dio.

Nessuno di loro è vero uomo e vero Dio

Immagine
Sebbene molti, vantandosi della propria ampiezza di vedute, paragonino Gesù ad altre grandi figure del pensiero e della religione come Buddha, Confucio, Lao-Tzè e Socrate, nessuno di loro è vero uomo e vero Dio. Anzi, mentre tutti gli altri dicono di indicare la via, Cristo è la via: l’unica possibile via di salvezza. Per poterlo incontrare, occorre farsi umili e piccoli come bambini e lasciarsi amare da Lui. Da "L'uomo di Galilea" di Fulton Sheen.  

Standaert, Commentario alla Regola del nostro Padre San Benedetto, vol. 1 e 2

Immagine
  di don Giacomo Ruggeri Ruminare. Un verbo scomparso dalla grammatica del parlare comune. Padre Benoît Standaert, monaco benedettino francese che vive nel monastero di Saint-André de Clerlande in Belgio, è consapevole che senza l’esercizio attivo, costante, persistente di tale verbo – ruminare – la vita monastica non sarebbe così diversa dalla vita dell’operaio, della casalinga, dell’impiegato. Con la pregevole qualità delle edizioni  Monasterium   P. Standaert pubblica, in due volumi, il   Commentario   alla Regola di San Benedetto in versione italiana, a cura di fr. Andrea Oltolina e con la traduzione dal francese dell’oblata sorella Maria Elisabetta Pedrone delle Benedettine di Milano.   P. Michele Di Monte ha reso possibile la pubblicazione con la casa editrice sopra citata. “ Benedetto   – scrive P. Standaert –   ci parla sia in quello che dice, sia nel non-detto del suo testo così denso. Scrivere un commentario significa innanzitutto aprire il testo, o meglio, leggere, rileggere

Nagai testimonia la sua fede

Immagine
  Con un linguaggio colmo di affetto e tenerezza, il dottor Nagai testimonia la sua fede in Dio, mai venuta meno di fronte ai tragici fatti che hanno sopraffatto la sua vita, e trasmette valori come l’umanità, la solidarietà e il rispetto verso il prossimo. Da "I figli di Nagasaki" di Takashi Nagai