La cattiveria quotidiana 1417

dei coniugi Biagini
Colloquio romantico/2. “O Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo?” “Guarda che mi chiamo Romea, e non cominciare con discorsi tendenziosi e omofobi
.

Nessun commento: