Il liberalismo cerca il compromesso?

Clicca qui per info e acquisti
dei coniugi Biagini "Il liberalismo pensa che la sovranità e la rivoluzione siano due forze ugualmente legittime e che si tratti soltanto, per trionfare di entrambe, di far la parte di entrambe. Perché il liberalismo non ama né la sovranità, né la rivoluzione. Ama il temperamento che apporta a ciascuna di esse. Spera disarmare Dio e satana proponendo loro un compromesso"...
La pace non può e non deve consistere in una conciliazione dei contrari, perché il male è male e il bene è bene, e male e bene sono distinti e nemici, in eterno.

Ernest Hello (1828-1885), è stato un grandissimo e prolifico scrittore cattolico, critico e apologeta che visse nel castello di Keroman (Francia). Non si dedicò mai all’attività giuridica, ma predilesse gli studi letterari, filosofici, teologici. Ogni mattina, dopo aver seguito la Santa Messa, si ritirava nel proprio studio privato per leggere, pregare, studiare, meditare, scrivere. Le sue pagine ghermiscono come l’aquila la preda, grazie alla verità alla quale riconducono.

Nessun commento: