La cattiveria quotidiana 1388

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, perché i benefattori della patria girano con la scorta?” “Perché temono che la gente cominci a bombardarli di uova marce, Terenzio”.

Nessun commento: