I cristiani oggi in gran parte si sentono smarriti...

di papa San Giovanni Paolo II 
Clicca qui per info e acquisti
"Bisogna ammettere realisticamente e con profonda e sofferta sensibilità che i cristiani oggi in gran parte si sentono smarriti, confusi, perplessi e perfino delusi, si sono sparsi a piene mani idee contrastanti contro la verità rivelata e da sempre insegnata; si sono propalate vere e proprie eresie, in campo dogmatico e morale, creando dubbi, confusioni e ribellioni, si è manomessa anche la Liturgia; immersi nel 'relativismo' intellettuale e morale e perciò nel permissivismo, i cristiani sono tentati dall'ateismo, dall'agnosticismo, dall'illuminismo vagamente moralistico, da un cristianesimo sociologico, senza dogmi definiti e senza morale oggettiva".
(San Giovanni Paolo II in Lorenzo Ventrudo, Fatima Medjugorje linguaggio del Cielo, p. 107)
Per approfondire:
Arturo Mari, Robert Skrzypczak, Toccare la sanità (il cammino spirituale e umano di san Giovanni Paolo II).

Nessun commento: