La cattiveria quotidiana 1165

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, non è mostruoso che uno condanni a morte un bambino malato e si sdilinquisca per diritti dei ‘ghei’?” “Ma vedi Terenzio, noi che siamo dei volgari omofobi non possiamo capire tali sublimi altezze di pensiero”.

Nessun commento: