La falsa bonomia

Clicca qui per info e acquisti
"La bonomia, di per sé, sarebbe la virtù della mitezza, ma vi è una 'falsa bonomia', che è 'il desiderio di accontentare tutti', e ciò fare per motivi diversi da quelli che dispongono alla mitezza, ossia: o per vanità, mostrandosi accondiscendenti e regali; o per pusillanimità, timorosi cioè di avere fastidi, rogne contrarietà e con ciò, nemici. Si persegue così una falsa pace, che è solo quieto vivere, raggiunta attraverso una ricercata e voluta deformazione della realtà. Il desiderio di non dispiacere agli uomini per quieto vivere, se ci si riflette è un pensiero cattivo, e lo è perché contravviene a quel grande, fondativo, basilare comandamento già qui richiamato da Mt 22,37-39, per il quale bisogna prima non dispiacere a Dio, poi agli uomini".

Nessun commento: