La cattiveria quotidiana 1881

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, noi semo adoratori del dio Narciso? E chi è sto Narciso?” “Uno che se credeva d’esse ‘n grand’omo, e invece era ‘n cretino, Romolé.” “E perché Bergojo dice che noi l’adoramo?” “Perché ce crede tutti cretini, Romolé.”

Nessun commento: