La cattiveria quotidiana 1590

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, come funziona il vaffa?” “A raffica, Terenzio. Lacché della gnosi, politicanti servili con l’usuraio straniero, giornalastri repubblicoidi, istituzioni cosiddette “educative” con codice e(me)tico, bavosi grondanti melassa buonista. A tutti: ‘Vaffa…’. Ne hanno paura, Terenzio”. 

Nessun commento: