La cattiveria quotidiana 1577

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, perché la lussuria è la porta dell’eresia? “Perché chi non rispetta il proprio corpo non può rispettare la sua anima, Terenzio”. 

Nessun commento: