La cattiveria quotidiana 1589

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, come ci si può difendere dai filantropi?” “Con l’arma del vaffa, Terenzio. Ti chiamano fascista, rispondi vaffa; razzista, rispondi vaffa; populista, vaffa e me ne vanto; omofobo, vaffa e me ne vanto”. 

Nessun commento: