La cattiveria quotidiana 1574

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, se tutti diventassero assassini, l’assassinio cesserebbe di essere assassinio?” “No di certo, Terenzio”. “E se tutti fossero ladri, il furto non sarebbe più furto?” “Certo che lo sarebbe, Terenzio”. “E se tutti diventassero invertiti, il vizio contro natura cesserebbe di essere vizio contro natura?” “Assolutamente no, Terenzio”. 

Nessun commento: