La cattiveria quotidiana 1806

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, com’è nato questo liquame di fogna?” “Vedi, Terenzio, bisogna risalire a un certo convento agostiniano tedesco, dove un monaco stitico  di nome Martino passava moltissimo tempo nel cesso, e lì nel cesso ebbe “l’illuminazione” che gli permise di scaricarsi. Da allora il liquame non ha fatto altro che salire.”

Nessun commento: