La cattiveria quotidiana 1740

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, tu dici il Rosario?” “Lo dicevo, ma ho smesso?” “E da quando?” “Da quando mi è stato chiesto di dirlo per ispessire la nebbia sui preti pederasti, Terenzio.”

Nessun commento: