La cattiveria quotidiana 1737

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, qual è il peggior nemico della scienza?” “Uno scienziato ateo, Terenzio.”

Nessun commento: