La cattiveria quotidiana 1725

dei coniugi Biagini
“Dimmi, Fulgenzio, visto che i poteri forti se ne fregano dei risultati elettorali, a che serve votare?” “Almeno serve a mostrargli quanto li disprezziamo, Terenzio.”

Nessun commento: