Il senso del peccato

Clicca qui per info e acquisti
"Non è mai sufficiente che un sacerdote dica ai suoi fedeli di seguire la propria coscienza. Il Sacerdote deve costantemente cercare di illuminare questa coscienza attraverso lo Spirito. [...] Non è possibile comprendere l'enormità del peccato se non per mezzo dello Spirito Santo, una verità, questa, che Nostro Signore spiegò ai suoi Sacerdoti durante l'Ultima Cena. Più che in termini di infrazione dei comandamenti, il peccato si può meglio comprendere e debellare in termini di frattura dei nostri legami con il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Il peccato spezza i nostri vincoli con il Padre Celeste in quanto ci aliena a Lui come suoi figli".

Nessun commento: