Citazione di spiritualità: il gioco di Dio

Clicca qui per info e acquisti
"Noi camminiamo un solco che Dio conosce nell'eternità. E la cosa più singolare è questa: che la Divina Provvidenza permette anche il male, - sì lo permette -, perché permette la libertà di scelta agli esseri liberi, a noi uomini per esempio. Ma tutto arriva al pareggio  per questa semplice, chiara verità: tutto il male nelle mani di Dio serve a tutto il bene, le ombre servono sempre alla luce, quello che appare vuoto mette in risalto quello che è pieno, quello che appare deficiente dà contorni a quello che è sovrabbondante. Gli uomini credono di fare
quello che vogliono e difatti fanno quello  che vogliono, ma non sanno che comunque facciano, portando essi il debito della colpa se hanno peccato - questo non lo potranno togliere se non con la penitenza, tutto il loro male, tutto servirà al bene. È una gioia pensare che tutti i tiranni fanno il gioco di Dio, tutti gli uomini deplorevoli che appaiono anche sulla nostra storia contemporanea fanno il gioco di Dio. Non è detto che nel breve arco della nostra vita noi vediamo la congiunzione di queste cause e di questi effetti, perché la lunghezza d'onda dei fatti della Divina Provvidenza non coincide con la lunghezza d'onda della nostra esistenza, ma è così. Sappiamo già che tutti i delinquenti fanno il gioco di Dio, tutti i tiranni, tutti coloro che errano per loro colpa, non per mancanza di scienza o conoscenza, ma per loro deliberata volontà vanno contro la legge naturale e la legge di Dio positiva, tutti, senza eccezione, fanno il gioco di Dio".

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Grazie Benedetto XVI!!!

La truffa della Comunità di Bose