Sommersi dalle cattiverie!

di Giovanni Zenone
Cari Amici di Fede & Cultura, siamo così sopraffatti dalla misericordia che per non affogare in essa ci aggrappiamo alle cattiverie. Non ci basta più una cattiveria al giorno dei malefici coniugi Biagini, ma raddoppiamo a due! Una cattiveria al mattino e una al pomeriggio per non annegare nella misericordia! Una dose doppia di risate quotidiane ci darà un po' di sollievo tra le fatiche e i combattimenti della fede e del lavoro. Non dimenticatevi di dire una preghierina anche per i Biagini che in questi giorni sono abbastanza malmessi di salute.

Nessun commento: