Sommersi dalle cattiverie!

di Giovanni Zenone
Cari Amici di Fede & Cultura, siamo così sopraffatti dalla misericordia che per non affogare in essa ci aggrappiamo alle cattiverie. Non ci basta più una cattiveria al giorno dei malefici coniugi Biagini, ma raddoppiamo a due! Una cattiveria al mattino e una al pomeriggio per non annegare nella misericordia! Una dose doppia di risate quotidiane ci darà un po' di sollievo tra le fatiche e i combattimenti della fede e del lavoro. Non dimenticatevi di dire una preghierina anche per i Biagini che in questi giorni sono abbastanza malmessi di salute.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Grazie Benedetto XVI!!!

La truffa della Comunità di Bose