Che io non sia come un bronzo


Rendi chiara la mia lingua, * o mio Salvatore; * dilata la mia bocca * e, riempiendo questa, rendi compunto il cuore, * perché io possa camminare secondo ciò che dico * e fare per primo ciò che insegno: * è detto infatti che grande è * colui che fa e insegna. * Se dunque dico e non faccio, * sarò considerato come un bronzo che risuona'. * Dammi dunque di dire ciò che devo * e di fare ciò che conviene, * tu che solo conosci * ciò che è nel cuore dell'uomo. Preghiera per il 29 giugno dall'Anthologhion, preghiere bizantine. https://www.fedecultura.com/Anthologhion-di-tutto-lanno-Vol-IV-p138977515

Commenti