La cattiveria quotidiana 1140

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, come si distingue un crimine di guerra da un’operazione bellica, magari con qualche vittima collaterale?”, “Le operazioni belliche sono quelle eroicamente compiute dagli Alleati vincitori, i crimini sono quelli commessi da chi ha perso la guerra, Terenzio.

3 commenti:

Federico ha detto...

E meno male che l'han persa...

Manlio ha detto...

Milioni di bambini assassinati prima di nascere, eugenetica, strage di handicappati, eutanasia di malati e non malati consenzienti e non, persecuzione di cristiani in tutto il mondo, bombe demografiche, antisemitismo (Israele vive sotto una costante minaccia), invasioni e sostituzione etniche, islamizzazione (il libro di politica più popolare in molti paesi islamici è Mein Kampf), ambientalismo delirante (esattamente come nella Germania di Hitler), esoterismo, e via di questo passo… Siamo sicuri che così vada bene?
Meno male che l'hanno persa? Certo, ma se l'avessero vinta che differenza avrebbe fatto? E' la medesima zuppa.

Giorgio ha detto...

Ma tu credi che Stalin e i boss dell'Occidente fossero meglio di Hitler? Basta vedere in che razza di fogna ci hanno sprofondato.