La cattiveria quotidiana 613

dei coniugi Biagini
“O Virgilio, chi sono que’ disgraziati che fatti paion d’angoli e di punte, e di cerchi e di quadrati e di cateti, che son pompati sotto vuoto spinto, disintegrati e poi ricostituiti perché lo gioco dee ricominciare?” “O Dante, quelli son li economisti, modelli matematici del nulla, che rubavan così ghiotto stipendio.”

Nessun commento: