La cattiveria quotidiana 112

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, sembra che un bambino moribondo di cancro sia guarito di colpo dopo che per lui aveva pregato quel frate che abbiamo spedito nelle paludi di Talimbàdia.” “La ‘Repubblica’ ne ha parlato?” “No.” “Bene, meno se ne parla, meglio è.”

Nessun commento: