La cattiveria quotidiana 63

dei coniugi Biagini
Crisi di identità: “Chi sono io per giudicare? Chi sono io? Chi sono? Chi?” Voce dal fondo: “A noneto, te ghe vol la tata.”

Nessun commento: