Storia ricca di sentimenti umani e sacri


"Voglio gridarlo al mondo intero" è una storia ricca di sentimenti umani e sacri che aprono e si aprono agli orizzonti divini che dal dolore sconfina nell'amore. Un grido che non stordisce ma rievoca, ricompagina la mente, rimpiange una voce cristiana, lontana e sempre vicina nel "convertite e credete nel Vangelo", che scuote e smuove il cuore di pietra per ridiventare un cuore di carne. Appendice fotografica affascinante ed esaltante, eleva mente e spirito alle realtà celesti proiettando in un mondo ultraterrena che allieta e ribadisce i "pascoli eterni del Cielo". Complimenti. Chi leggerà non "starà" più come prima.

don Luigi Terzi, San Gimignano (SI)

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Aborti su commissione per realizzare i vaccini

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Il significato della fratellanza universale