Malignità occasionale: la sindrome PAM

di Emilio Biagini
Altissimi Prelati guardano con preoccupazione al persistere di una vecchia malattia preconciliare: la PAM (Preghiera a Mani Giunte). Il sintomo principale è l’incollamento della mani. La terapia consigliata è l’apertura forzata delle mani durante il rito. La prognosi è tuttavia è solitamente infausta, per l’inveterata tendenza del paziente a riattaccare le mani. In casi estremi si ricorra al taglio delle mani medesime.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Grazie Benedetto XVI!!!

La truffa della Comunità di Bose