Malignità occasionale: invito allo sport estremo

di Maria Antonietta Novara Biagini
Visto l’appeal che hanno attualmente i viaggi estremi e gli sport estremi, che danno un’idea di forza e di coraggio, non sarebbe il caso di rivalutare il termine Estrema Unzione? Infatti “Unzione degli infermi” dà un’idea di malaticcio, odore di medicine e di ospedali, ciò che, specie in questo clima di palestre, palestrati e beauty farms, nessuno accetta volentieri. Invece Estrema Unzione richiama un
viaggio alquanto estremo, che non può mancare di esercitare un suo fascino per gente affascinata dagli estremi.

Commenti

Tommaso Pellegrino ha detto…
Questi palestrati e palestratini e beautyfarmati dovrebbero essere drasticamente riportati con i piedi per terra, magari con qualche bel giretto turistico tra ospedali, odor di medicine e malaticci, affinchè si rendano conto di cosa veramente ha valore nella vita, come ad esempio una discreta salute anche senza un fisico da urlo, e di quanto sia patetico l'inseguire con troppa ostinazione obiettivi in verità tanto frivoli e superflui.
Tommaso Pellegrino - Torino
www.tommasopellegrino.blogspot.com

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Aborti su commissione per realizzare i vaccini

Il significato della fratellanza universale