La cattiveria quotidiana 117

dei coniugi Biagini
“Reverendissimo Abate, il frate che abbiamo spedito nelle paludi di Talimbàdia è morto di febbri malariche.” “Urrah!”

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Grazie Benedetto XVI!!!

Crociata di preghiera per il Papa e la Chiesa