La cattiveria quotidiana 291

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma so’ proprio poveretti quelli in te i locali dee caldaie.” “Che voi che te dica, Romolé, ce dovevano pensà prima.”

Nessun commento: