La Babele liturgica della CEI

Il nuovo messale pubblicato dalla CEI oltre ad essere un colossale affare commerciale è una mescolanza di traduzioni erronee, immagini non-sacre, profanazioni delle parole stesse di Gesù, sudditanza nei confronti del pensiero gay-friendly e me-too, e confusione liturgica. Quanto di peggio sia stato fatto finora, ma a cui forse seguiranno altri passi nella direzione del baratro.
L'accorata requisitoria del prof. Zenone.

Commenti

Post popolari in questo blog

Aborti su commissione per realizzare i vaccini

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Il significato della fratellanza universale