Chiesa e radicali

di Danilo Quinto
Il vaticanista di Radio Radicale, racconta in modo accorato a Uno Mattina del 6 novembre scorso quanto la Chiesa sia vicina alla battaglia radicale sulla giustizia e le carceri. Cita le prese di posizione di Mons. Domenico Pompili, portavoce della Conferenza Episcopale Italiana - che proprio da Radio Radicale, qualche settimana fa, ha inteso esprimere a nome suo e della Cei, il parere favorevole all’amnistia - del
Cardinale Bagnasco, Presidente della Cei, di Mons. Superbo, vice-presidente della Cei e Vescovo di Potenza, per il quale “l’impegno per l’Amnistia, la Giustizia e la libertà rappresenta un fatto che va nella direzione di una possibile e necessaria riconciliazione”. Fa sue le frasi pronunciate a favore degli ultimi da Benedetto XVI durante la sua recente visita a Rebibbia e i richiami pronunciati da Gesù Cristo nelle Beatitudini sulla giustizia (terrena?).
Si è creata, quindi, una nuova alleanza. Radicali e cattolici, insieme. A noi non resta che aumentare la quantità e la qualità delle preghiere per la conversione di Pannella, dei radicali e di molti Monsignori, Vescovi e Cardinali.

Puntura di spillo
di Giovanni Zenone
Avrei preferito intitolare questo articolo "Quando l'acqua santa si trasforma in diavolo".

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Granellino di Padre Lorenzo Montecalvo

Grazie Benedetto XVI!!!

La truffa della Comunità di Bose