The Giver

Un suggerimento per questa estate. Un libro che mi ha indicato una signora americana e che ho subito preso e sto finendo: The Giver. Un romanzo abbastanza breve su un mondo "perfetto" dove ogni diversità, ogni libertà, i colori stessi e le stesse pulsioni sono soppressi in nome dell'Uniformità. Un mondo dove non c'è il dolore ma nemmeno la libertà di scelta. Dove si è controllati in ogni minimo atto e persino nei pensieri. Una realtà non poi tanto lontana dall'orrore incombente del politicamente corretto applicato alla realtà. Oltre al primo romanzo ce ne sono altri tre, ma il primo è davvero bello, utile, importante. I sequel di solito sono solo repliche di minor valore.
dagli USA, GZ

Nessun commento: