La cattiveria quotidiana 334

dei coniugi Biagini
“O buon Virgilio mio, come s’appella / l’orrido buco ove confitte stanno / a testa in giù l’anime nere e prave? / “O Dante, laggiù penano i pastori / che, abbandonando pecore ed agnelli, / facevano moine a iene e a lupi.”

Nessun commento: