Navigatore satellitare

di Lorenzo Penotti
Ieri sera il navigatore mi ha portato fuori strada e non trovavo la destinazione cercata. Erano quasi le due di notte. Mi sono fermato a chiedere informazioni agli unici svegli nei paraggi, un gruppo di 5 travestiti brasiliani. La prossima volta che un politico verrà pescato a frequentare trans potrà attribuire la causa della situazione imbarazzante al navigatore satellitare.

Nessun commento: