La cattiveria quotidiana 157

dei coniugi Biagini
“Hai saputo? Contro l’omofobia l’università adotterà un codice?” “E come sarà?” “Sarà un codice e(me)tico.”

L'Anticristo che deve ritornare...


Il più completo Trattato sull'Anticristo disponibile per pochi giorni scontato del 90% in Kindle a meno di 5 euro!!! http://www.amazon.it/gp/product/B00AOODFG8?ie=UTF8&camp=3370&creativeASIN=B00AOODFG8&linkCode=xm2&tag=fecu-21
L'edizione cartacea è composta di 480 pagine, rilegata cartonata con copertina in tela, imprimiture in oro, sovraccoperta, CD con schemi inserito nella terza di copertina. Un'edizione di gran pregio. Prezzo ribassato a 25 euro invece che 50 per pochi giorni!

La cattiveria quotidiana 156

de coniugi Biagini
Fraternità natalizia. I nostri più sinceri auguri a tutti i nostri lettori e in particolare al nostro simpatico e devoto contestatore Danny der Fuchslein (“Fuchslein” significa “volpacchiotto”. Nota per chi non sa il tedesco).

La cattiveria quotidiana 155

dei coniugi Biagini
“Lo Stato deve censire, tassare, controllare, per il bene dei sudditi, e reprimere la nefasta superstizione cristiana”, sentenziò Nerone, carezzando il ragazzetto con il quale andava a letto. Ogni riferimento a secoli successivi è puramente casuale.

Per Natale ricordiamo Mario Palmaro e la sua famiglia!

Cari Amici di Mario Palmaro,
a distanza di nove mesi dalla salita al Cielo di Mario ancora lo rimpiangiamo. Questo tuttavia non ci impedisce di continuare a operare per aiutare con un mensile adeguato la sua famiglia composta di moglie e quattro figli. Questo primo Natale senza il papà è un momento certamente doloroso per la famiglia Palmaro. Il nostro obbiettivo è che anche in questi momenti non manchi la vicinanza e la carità per questi amici, per la famiglia di un vero eroe della Fede e della Cultura. Grazie per quello che farete. Dio benedice chi dona con gioia!
Notizie sull'attività dell'Associazione San Giuseppe a sostegno della famiglia di Mario Palmaro le trovate alla pagina http://sangiuseppeassociazione.blogspot.it.

Vi ricordo che i due canali privilegiati per le donazioni sono il bonifico bancario e, in seconda battuta, paypal e la carta di credito.

Con bonifico bancario sul conto corrente bancario della BCC Valpolicella Benaco IBAN IT33V0831511701000010010691 intestato a Associazione  San Giuseppe con causale “Per famiglia Palmaro”. Il codice BIC per i bonifici dall'estero è CCRTIT2TE01.

Con carta di credito o Paypal schiacciando il bottone qui sotto o sul conto paypal sangiuseppeassociazione@gmail.comPer le donazioni continuative vi chiediamo la carità di farle con bonifico e non con carta di credito perché le commissioni bancarie sulla carta di credito sono molto elevate.

La cattiveria quotidiana 154

dei coniugi Biagini
“AAPP, perché continuiamo a predicare se non ci crediamo?” “Perché lavorare stanca.”

Come sopravvivere ad un papa disastroso e rimanere cattolici

di Francisco José Soler Gil
Può un cattolico pensare che un papa sia disastroso? Certo che sì. Può un buon cattolico credere che dietro la scelta del papa ci sia lo Spirito Santo? Evidentemente no.

Sarebbe sufficiente ricordare la risposta, al riguardo, che l’allora cardinale Ratzinger diede al suo intervistatore, il prof. August Everding, in una famosa intervista del 1997. Il prof. Everding chiese all’allora “custode della fede” se fosse veramente lo Spirito Santo il responsabile diretto dell’elezione del papa.

La risposta di Ratzinger fu, come sempre, semplice ed illuminante:

«Non direi così, nel senso che sia lo Spirito Santo a sceglierlo. Direi che lo Spirito Santo non prende esattamente il controllo della questione, ma piuttosto da quel buon

La cattiveria quotidiana 153

dei coniugi Biagini
“AAPP, perché bisogna distinguere il Cristo della Fede da quella della storia?” “Perché altrimenti c’è il rischio che l’imbecilgente ci creda.”

I soliti idioti

di Lorenzo Penotti
Concluso con la morte del terrorista islamico e di due ostaggi il sequestro avvenuto a Sidney. Peccato per gli ostaggi e per i feriti. Il problema è la solita stupidità dei politici e dei media che chiudono gli occhi davanti all'evidenza di una guerra mondiale dell'Islam contro il mondo civile. La soluzione tranquillizzante è "Era solo uno squilibrato, condannato dalle stesse autorità islamiche". "Tutto sommato è l'ipotesi meno allarmante" dice l'Ansa. Insomma, chiudiamo gli

Mafia capitale? Sì grazie!

di Lorenzo Penotti
Vogliamo Totò Riina re d'Italia! Lui sì che sa tenere il territorio e far filare le cose diritte! Non vogliamo invece i dilettanti allo sbaraglio che si trovano ad amministrare uno stato intero, una provincia, una città, una regione senza avere alcuna competenza, senza essersi conquistato alcun risultato sul campo ma solo l'effimera elezione/farsa "democratica". E che finiscono così per fare affari con i delinquenti. Vogliamo la mafia al governo!