La cattiveria quotidiana 878

dei coniugi Biagini
“Papà, e a bergogliare come si fa?” “Nessun problema. Una volta che si è imparato a sorosàre, quello viene naturale.”

La cattiveria quotidiana 877

dei coniugi Biagini
“Papà, come si fa a sorosàre?” “Basta imitare Soros, odiare la Chiesa e fare di tutto per distruggerla dal di dentro.”

La cattiveria quotidiana 876

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è una lista di proscrizione?” “È la lista di quelli che non sorosàno e non bergogliano abbastanza.”

La cattiveria quotidiana 875

dei coniugi Biagini
“Papà, che differenza c’è tra un filantropo e un pitecantropo?” “Che il filantropo non è ancora estinto, purtroppo.”

Quando il pastore diventa un lupo

Riporto un brano di un articolo del "National Catholic Reporter" che riferisce di un'omelia tenuta nei giorni scorsi dal card. Burke in Kansas:

Clicca per info e acquisti
Il card. Burke ha detto che di fronte alla menzogna - anche da parte di gerarchie di alto rango - la risposta necessaria di "San Cirillo e di tutti i fedeli in ogni tempo e luogo" è quella di resistere.
Il card. Burke ha letto un sermone di più pagine, che si richiamava principalmente a citazioni da una fonte del 19° secolo: Dom Prosper Guéranger, benedettino francese e purista liturgico che ha restaurato la regola benedettina nella sua patria dopo che era stata spazzata via dalla Rivoluzione francese.
"Quando il pastore diventa un lupo, il primo dovere del gregge è quello di difendersi", ha detto Burke, citando Guéranger. "Il tradimento come quello di Nestorio è raro nella chiesa, ma può accadere che alcuni pastori mantengano il silenzio per un motivo o per l'altro in circostanze in cui è in gioco la religione stessa" (Dom Prosper Gueranger, L'anno liturgico volume secondo, pagina 354)
Nestorio, arcivescovo di Costantinopoli, rifiutava di usare il termine "Madre di Dio" in riferimento alla Vergine Maria. Nel 431, San Cirillo ha guidato il primo Concilio di

La cattiveria quotidiana 874

dei coniugi Biagini
“Papà, Soros è un filantropo o un pitecantropo?” “Somiglia a un pitecantropo, ma è un filantropo.”

La cattiveria quotidiana 873

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è un filantropo?” “È uno che fa il filo agli antropi.” “E gli antropi cosa sono?” “Terroristi islamici, ‘ghei’, contestatori, nullafacenti...”

La cattiveria quotidiana 872

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è un protettore?” “È uno che sfrutta le mignotte.”
“Papà, cos’è la fascia protetta?” “È la fascia oraria della RAI dedicata ai pupi.”
 “Papà, ma perché è protetta?” “Per meglio educare i pupi a diventare ‘ghei’, nullafacenti, contestatori, quella gente lì...”

La cattiveria quotidiana 870

dei coniugi Biagini
“Direttore di Repubblica, abortista con pompa da bicicletta, teologo protestante che pretenderebbe di ‘ridimensionare’ la Madonna…” “Ma cosa dici?” “Sto contando gli amici di Papa Francesco.” “E perché?” “Perché sai cosa dice il proverbio? ‘Dimmi con chi pratichi e ti dirò chi sei’.”