La cattiveria quotidiana 49

dei coniugi Biagini
“Ma che vanno inventando questi populisti? La cospirazione non esiste.” Firmato: Catilina.

Ispirazione

Un petto è rotondo, caldo. Se Dio non avesse creato il seno della donna, non so se sarei diventato pittore.
(Pierre-Auguste Renoir in Irving Stone, Vortici di Gloria, p. 524)

La cattiveria quotidiana 48

dei coniugi Biagini
“Papà, dove andiamo?” “A pagare le tasse.” “E perché ti porti la gavetta?” “Perché poi andiamo a festeggiare dai frati”.

La cattiveria quotidiana 47

dei coniugi Biagini
Ultime notizie. Ascoli Piceno ha chiesto di cambiare nome per non confondersi con l’Alto Prelato.

La cattiveria quotidiana 46

dei coniugi Biagini
“Nonna, la maestra ha detto che sono omofobo.” “E perché, Pierino?” “Perché ho detto che ho il papà e la mamma”.

Noi sacerdoti, celibi come Cristo

del Card. Walter Brandmüller

Ill.mo dott. Scalfari,
anche se non godo del privilegio di conoscerla di persona, vorrei tornare alle Sue affermazioni riguardo il celibato contenute nel resoconto del Suo colloquio con Papa Francesco, pubblicate il 13 luglio 2014 e immediatamente smentite nella loro autenticità da parte del direttore della sala stampa vaticana. 
In quanto “vecchio professore” che per trent’anni ha insegnato Storia della chiesa all’università, desidero portare a Sua conoscenza lo stato attuale della ricerca in questo campo. In particolare, deve essere sottolineato innanzitutto che il celibato non risale per niente a una legge inventata novecento anni dopo la morte di Cristo. Sono piuttosto

La cattiveria quotidiana 45

dei coniugi Biagini
Annunci ai fedeli: “Domani sei gennaio, nel salone parrocchiale, ci sarà la festa per le befane della parrocchia”.

Lascia quello che passa, cerca ciò che è eterno

"Darò ascolto a quello che stia per dire dentro di me il Signore" (Sal 84,9). Beata l'anima che ascolta il Signore che le parla dentro, e accoglie dalla sua bocca la parola di consolazione. Beate le orecchie che colgono la preziosa e discreta voce di Dio, e non tengono alcun conto dei discorsi di questo mondo. Veramente beate le orecchie che danno retta, non alla voce che risuona dal di fuori, ma alla verità, che ammaestra dal di dentro. Beati gli occhi, che, chiusi alle cose esteriori, sono attenti alle interiori. Beati coloro che sanno

La cattiveria quotidiana 44

dei coniugi Biagini
Omelie celebri, quando la realtà supera la fantasia: “... e ricordatevi che la vita senza fede diventa una vitaccia, anzi, che dico: una vitella”.

La cattiveria quotidiana 43

dei coniugi Biagini
Il dilemma degli autori: frequentare la Messa di un buon sacerdote o andare a caccia di perle satiriche nelle prediche degli altri?