La cattiveria quotidiana 534

dei coniugi Biagini
“Mister President, abbiamo rivoltato il Mohammedistan come un guanto, sterminato il governo e ammazzato metà della gente, ma le armi di distruzione di massa non si trovano.” “Mettetecene qualcuna delle nostre.”

I danni del silenzio

Avete taciuto abbastanza. È ora di finirla di stare zitti! Gridate con centomila lingue. Io vedo che a forza di silenzio il mondo è marcito.
(Santa Caterina da Siena)

Outlet

La cattiveria quotidiana 533

dei coniugi Biagini
“Mister President, abbiamo occupato il Mohammedistan ma le armi di distruzione di massa non si trovano.” “Cercate ancora.”

I Salmi: perché non ci resta che pregare

Di fronte al franare sempre più devastante delle basi stesse della fede c'è una sola cosa da fare, anzi due. Pregare e studiare la dottrina di sempre. Pregare con l'intensità e la fede che hanno saputo superare epoche di persecuzione, sangue e tradimenti. Studiare con la foga e la fame di san Tommaso che seppe amare Dio conoscendolo e facendo conoscere agli altri quello che aveva ricevuto. La piattaforma Fede & Cultura FaceBook Store offre alcuni nostri titoli a prezzi convenientissimi che variano a seconda dei giorni e delle disponibilità. Fra questi segnaliamo I Salmi nel libro di Angelo Pellicioli a 5 euro invece che 25. Un'occasione da non perdere, sino a esaurimento delle scorte. www.fedecultura.ecwid.com

La cattiveria quotidiana 532

dei coniugi Biagini
“Mister President, la dittatura del Mohammedistan è laica e rispetta le minoranze cristiane.” “Male, male, bisogna portare loro la libertà. Inventate che hanno armi di distruzione di massa, così possiamo schiacciarli.”

Mattia Rossi a Verona il 20 febbraio

Sabato 20 febbraio alle ore 16,30 il nostro Autore Mattia Rossi presenterà a Verona il suo volume Le cetre e i salici - Riflessioni sull’eclissi del canto gregoriano nella Chiesa postconciliare presso il Circolo Traditio, in via Galvani 31. Per maggiori informazioni 347-4230340

La leggenda nera di Papa Borgia

Perché dobbiamo riabilitare
il Pontefice più calunniato della storia

Sacrilego, simoniaco, incestuoso, avvelenatore, nepotista. La storia ha sempre presentato così Papa Alessandro VI, al secolo Rodrigo Borgia, secondo una vera e propria “leggenda nera” che resiste tutt’oggi nell’imaginario collettivo. Nel corso del Novecento, però, non pochi storici e storiografi si sono interrogati sulla fondatezza di quelle accuse, domandandosi se esse non siano piuttosto il risultato della propaganda dei molti nemici politici, primo fra tutti il Guicciardini. Questo saggio scandaglia da vicino il pensiero e l’azione del più controverso Papa della storia, dimostrando come questi in realtà fosse tollerante, frugale e liberale, attento ai movimenti monastici, devoto alla Madonna, sostenitore della pratica del rosario e dell’adorazione eucaristica.

Qui lo trovate a prezzo ridotto di 3 euro!


La cattiveria quotidiana 530

dei coniugi Biagini
Per la serie “Gli aurei detti del Professor Sbrindelli”: “Sognare l’utopia non è reato.”