La cattiveria quotidiana 1047

dei coniugi Biagini 
“Fulgenzio, hai sentito dell’alto prelato che ha decorato la cattedrale di un affresco blasfemo e osceno?” “Ho sentito. “Hai sentito del capo dei gesuiti che coccola i finocchi e dice che il diavolo non esiste?” “Ho sentito. “Ma come può Sua Santità permettersi di non intervenire?”. “Che vuoi farci, Mercuzio? È il potere delle chiaviche.

La cattiveria quotidiana 1046

dei coniugi Biagini  
“Fulgenzio, hai sentito che Sua Santità ha detto che i guidatori degli autobus non devono avvertire i passeggeri se sale una zingara?”. “Si vede che lui vuole che i fedeli si lascino borseggiare per amore di madonna povertà.

La cattiveria quotidiana 1045

dei coniugi Biagini
“Hai sentito, Fulgenzio? Sua Santità, ha detto che aumenterà l’amore degli islamici per noi. “Bene, così forse ci sgozzeranno per ultimi.

La cattiveria quotidiana 1044

dei coniugi Biagini 
“Santità, che ne facciamo di tutti questi seminari vuoti?”. “Moschee, naturalmente; così aumenterà l’amore degli islamici per noi.

La cattiveria quotidiana 1043

dei coniugi Biagini 
“Santità, i seminari sono sempre più vuoti.” “Ma i soldi in banca ci sono?”. “Sì, Santità.” “E allora di che ci preoccupiamo?”.

La cattiveria quotidiana 1042

dei coniugi Biagini 
A covar triste malanno / i pastori indegni stanno / come polli nella stia / della grande apostasia.

La cattiveria quotidiana 1041

dei coniugi Biagini 
Omelia sulla misericordia. Io sono il misericordioso. A Eva io dissi che la mela era buona; faccio fervidi voti per la salvezza di Giuda Iscariota; e quante storie sul diavolo, che è solo un simbolo inventato. Meno male che i tempi cambiano e la misericordia è così di moda. Questa è la mia epoca.

La cattiveria quotidiana 1040

dei coniugi Biagini  
“Santità, Santità… guardi che si è messo la scarpa destra al posto della sinistra e viceversa .“E basta con questi dubbi! Io sono infallibile!”.

La cattiveria quotidana 1039

dei coniugi Biagini 
Ultimissime dal Vatigatto. Di ritorno da Stonehenge, il vescovo di Roma ha dichiarato di aver avuto una folgorante illuminazione druidica: i dubbi sono veleno.

La cattiveria quotidiana 1038

dei coniugi Biagini 
Ultimissime dal Vatigatto. Per le festività mondiali della religione ambientalista, il vescovo di Roma si recherà a Stonehenge a concelebrare la festa del sole con i druidi presieduti da Panoramix.

La cattiveria quotidiana 1037

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, cos’è il pastore idolo?”. “È quello che idolatra se stesso, Terenzio, quello che ama i lupi invece delle pecore, che disperde il gregge invece di tenerlo unito, che non cerca la pecora smarrita e lascia aperto l’ovile perché il lupo sbrani le altre novantanove".

La cattiveria quotidiana 1036

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, a che servono le forze dell’ordine?” “A tre cose, Terenzio. Servono a prendere botte dagli extracomunitari, a impedire di parlare ai cittadini che non sono d’accordo con la Bonino, a reprimere qualsiasi accenno men che rispettoso e genuflesso verso gli islamici.”

La cattiveria quotidiana 1035

dei coniugi Biagini 
“A Pasquì, dimme un po’ come mai du’mila anni fa a Roma arrivava acqua a strafottere, e mo semo a secco.” “Ma Romolé, nun sei contento che mo ci avemo a-a repubblica?”.