Salmo 23 (versione impudente)

La TV è il mio pastore, non manco di nulla.
Su soffici poltrone riposo tranquillo, ed essa, senza accorgermi,
lontano dalla fede mi conduce.
Distrugge la mia anima, mi conduce nei sentieri del sesso e della violenza per amore dello sponsorizzatore.
Quand’anche camminassi all’ombra delle responsabilità cristiane,
non mi accorgo più di alcun male, perché essa – la TV – è con me.
Il telecomando mi consola e mi da sicurezza.
Per me prepara sempre pubblicità e mondanità.
Davanti ai miei occhi e a quelli dei miei figli non manca mai violenza e stupidità.
Essa unge il mio capo di paganesimo e consumismo.
Veramente il mio calice trabocca di imbecillità!
Così pigrizia e ignoranza mi accompagneranno tutti i giorni della mia vita
e io abiterò comodo in casa ignorando tutti e guardando la TV sempre.

La cattiveria quotidiana 606

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, nun te pare che a’a traduzione da’a Messa ha reso tutto più facile da capì?” “E ci hai proprio raggione, Romolé. Se no chi o’o capisce che ‘Credo’ vor dì ‘Credo’ e ‘Gloria’ vor dì ‘Gloria’?”.

La cattiveria quotidiana 605


dei coniugi Biagini
“A Pasquì, io ciò paura der riscardamento globale. A’a Tv ha detto che a’a tera cià a’a febbre.” “Guarda che a’a febbre ce l’hai te, Romolé.”

La cattiveria quotidiana 604

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma a che serve a’a filosofia?” “Pe’ dacce a intenne che sapemo quarcosa quanno nun sapemo gnente, Romolé.”

Il bambino denudato...

Clicca
La aspetto a Verona venerdì 29 aprile alle ore 18,30 presso la sede di Fede & Cultura - Libreria l'Isola del Tesoro in via Marconi 60A alla conferenza del dott. Gilberto Gobbi in cui presenterà i risultati terribili del suo studio sugli standard dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Tutto racchiuso nel libro piccolo ma efficace "Il bambino denudato".
​Una vera e propria corruzione di minori istituzionalizzata e fatta passare attraverso istituzioni che dovrebbero educare al bene e alla salute! Non manchi!
In poche parole: La prova che l’ideologia gender esiste, mina l'educazione dei nostri bambini e giovani ed è diffusa dalle direttive dell’OMS per un’educazione sessuale nelle scuole.
Aperitivo a conferenza conclusa

La cattiveria quotidiana 603

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma a che serve studià l’istoria?” “A fasse infinocchià da quelli ch’han vinto, Romolé.”

La cattiveria quotidiana 602

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, ma che differenza ce sta tra li tudeschi e li mericani?” “Che li mericani han vinto a’a guera, Romolé.”

La cattiveria quotidiana 601

dei coniugi Biagini
“A Pasquì, a che serve internetto?” “Serve a beccà tutto lo che facciamo, diciamo e pensamo, Romolé, e tutto quanto va a finì ne li archivi da’a superpotenza che dice de difenne a’a libertà, e se po’ usà contro de noi. E mo’ indo vai?” “Vado subito a comprà ‘na penna d’oca, Pasquì.”

La cattiveria quotidiana 600

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è la materia grigia?” “È la materia che scarseggia di più tra quelli che s’impicciano della cosa pubblica.”

La cattiveria quotidiana 599

dei coniugi Biagini
“Papà, cos’è la decrescita felice?” “È liquefazione della materia grigia che si riflette sull’andazzo della città. Si chiama felice perché, nel loro imbambolamento, i fessi credono che vada bene così.”