La cattiveria quotidiana 1287

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, perché i preti non parlano più della morte e dell’inferno?” “Perché si fanno meglio i propri comodi se si chiudono gli occhi per non vedere il baratro, Terenzio.

Nessun commento: