La cattiveria quotidiana 1238

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, cos’è un Monsignocchio?” “È un Monsignore finocchio, Terenzio.

Nessun commento: