La cattiveria quotidiana 1157

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, perché la porta del Paradiso è stretta?”, “Per non far passare quelli gonfi di sé, Terenzio.

Nessun commento: