Dobbiamo cambiare il paradigma all'interno del quale pensiamo la povertà

Clicca qui per info e acquisti
"Dobbiamo cambiare il paradigma all'interno del quale pensiamo la povertà. I nostri discorsi sui poveri non dovrebbero far pensare che desideriamo che tutti siano poveri. Le nostre spiegazioni sul perché i poveri non dovrebbero far pensare che desideriamo che tutti siano poveri. Le nostre spiegazioni sul perché i poveri sono poveri non dovrebbero sottendere teorie che, se messe in pratica, non aiuterebbero i poveri a non essere più tali. La peggiore delle ipotesi sarebbe quella di finire in un mondo prospero controllato da uno Stato
totalitario che impone il controllo assoluto sulle nostre menti, sulle nostre famiglie e sui nostri corpi. In ultima analisi è proprio questo il rischio che si corre quando si affronta il problema della povertà nel mondo".

Nessun commento: