La cattiveria quotidiana 1088

dei coniugi Biagini 
“Dimmi, Fulgenzio, come si trova l’ispirazione per scrivere tante cattiverie?”, “Basta tenere aperti gli occhi e le orecchie, Terenzio, e il regime si sputtana da solo.

Nessun commento: