Il Trionfo del Cuore Immacolato

Clicca qui per info e acquisti
"Nella mia parrocchia vengono tanti a messa tutte le domeniche. Sono certo che vinceremo e aiuteremo la Madonna a trionfare e a portare la pace nel mondo, nelle famiglie e nei cuori! Ecco perché non ci angosciamo e non ci allarmiamo più di tanto. 'La pace è in pericolo, perciò figlioli pregate e siate portatori della pace'. Quindi: noi portiamo la pace, non l'ansia, la guerra e il terrore. E sempre! Non solo quando le cose vanno bene; anche negli assalti del male! Perché si porta la pace quando si sta male, non quando si sta bene. Anzi,

quando si sta bene si corre il rischio di allentare la guardia e incominciare a essere trascurati e rilassati nella preghiera. Ecco perché vengono le catastrofi, i guai, i problemi, le malattie proprio perché uno allenta il combattimento, accorcia la preghiera o si scoccia di pregare. La parabola del 'grano e della zizzania' docet (insegna). Quando ci sono trascuratezza e pigrizia, il demonio ne approfitta. È lui il
Clicca qui per info e acquisti
nemico che provoca il male mentre i cristiani dormono nella pigrizia e sono trascurati nella fede e nella preghiera. [...] Gesù e la Madre non tacciono sul male. Non appartiene loro il cosiddetto 'buonismo'. Quando ci sono messaggi di rimprovero veniamo invitati a convertirci e a cambiare vita. Le avventure del profeta Giona sono esemplari. Fu inviato da Dio a predicare la distruzione della città di Ninive. Gli abitanti ascoltarono le parole del profeta e la sciagura fu allontanata. Amico, Gesù e Sua Madre trionferanno sempre. Sono sconfitti solo quando manchiamo di fede. Solo allora 'il gelso non si sposterà' (Lc 17,6). La Madonna incoraggia non chiudendo gli occhi e facendo l'ipocrita. Ha detto: 'la Pace è in pericolo', ma non dobbiamo preoccuparci". 

Per approfondire:
Alessandro Minutella, Avanti con Maria! (preghiere alla Vergine Maria per i tempi difficili).
Alessandro Minutella, I tempi di Maria (una lettura profetica delle apparizioni mariane).

Nessun commento: