La Chiesa conosce prove esterne e interne incommensurabili

Clicca qui per info e acquisti
"Oggi, la crisi del mondo moderno con le sue sinistre ripercussioni  sulla Chiesa e i suoi responsabili gerarchici non impedisce alla vita cristiana di svilupparsi e alla fede di consolidarsi, di affermarsi e di propagarsi. La Chiesa continua a evangelizzare i popoli nonostante l'accanimento delle potenze che con maggiore perversità e tanti mezzi finanziari e tecnici, sempre più imponenti vogliono demolire la religione, la morale, la famiglia, il matrimonio, i valori umani, spirituali ed etici fondamentali. La Chiesa conosce prove esterne e interne incommensurabili. C'è come un terremoto che cerca di distruggere i suoi fondamenti dottrinali e
il suo insegnamento morale plurisecolare. L'umanità si è sempre posta regole etiche esigenti, proibizioni, leggi imperative per impedire all'uomo di cedere alle passioni fugaci e aiutarlo ad assicurarsi una qualità personale e sociale più grande. E questo è il risultato di sforzi necessariamente lunghi, spesso esigenti e difficili. La Chiesa è violentemente scossa da un'apostasia generale nei paesi di antica cristianità. Soffre per l'infedeltà dei traditori che l'abbandonano e la prostituiscono. Ma questa scossa universale che colpisce il mondo, la fede e i credenti deve essere per la Chiesa l'occasione privilegiata di pronunciarsi per Dio (cfr. Mt 10,32-33) con chiarezza, forza e fermezza, proclamando il Vangelo di Gesù Cristo".

Nessun commento: