Novatores

Figlio mio, temi l'Eterno e il re, non associarti con quelli che vogliono cambiare; perché la loro calamità sopraggiungerà improvvisa; e la rovina di entrambi chi la conosce?
(Pr 24,21-22)

Nessun commento: